energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Da giovedì 26 a domenica 29 settembre Pisa parla calabrese Notizie dalla toscana

E’ stato il taglio del nastro del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi ad inaugurare la mostra-mercato dei prodotti enogastronomici  e dell’artigianato calabrese sotto le Logge di Banchi, che ha preso il via nella mattina di oggi, giovedi 26 settembre, e che proseguirà fino a domenica 29 e che costituisce uno dei momenti più partecipati della Festa della Cultura Calabrese, organizzata dall’Associazione “Esperia” e giunta alla nona edizione. Prima il taglio del nastro e poi una breve ma intensa “full immersion” nei profumi e nei sapori della punta dello Stivale, accompagnato dal presidente Antonino Zampaglione e dagli altri rappresentanti dell’associazione: «E’ un appuntamento ormai tradizionale dell’autunno pisano sempre più apprezzato e vissuto dalla città grazie alle molteplici iniziative che lo caratterizzano – ha detto il primo cittadino -: oltre agli stand con i prodotti tipici di una regione che ha rapporti strettissimi con la nostra città, grazie anche ai moltissimi studenti che hanno frequentano l’ateneo pisano e poi sono rimasti a vivere qui, infatti, c’è anche un ricco calendario di appuntamenti culturali, iniziati lunedi, e che caratterizzerà tutta la settimana».

Domani, venerdi 27 settembre, è infatti la giornata dedicata alla presentazione di “Il coraggio di dire di no, Lea Garofano: la donna che sfidò la mafia”, la biografia raccontata dal giornalista Paolo De Chiara della testimone di giustizia che aveva scelto di testimoniare sulle faide fra la sua famiglia e quella dei Cosco, rapita e barbaramente uccisa dalla ‘ndrangheta nel novembre del 2009. Il primo appuntamento è alle 10 .30 al Liceo Scientifico “Dini” dove l’autore e la cantastorie calabrese Francesca Prestia, autrice di una ballata dedicata proprio a Lea Garofano, incontreranno gli studenti. I due, poi, saranno anche fra i protagonisti della tavola rotonda in programma alle 17.30 nell’auditorium “Maccarrone” di via Pellico, sempre dedicata alla presentazione del libro, e a cui interverrà anche il professor Eugenio Ripepe, docente di filosofia del diritto all’Università di Pisa.

Sabato 28 settembre, invece, la mattina (ore 10.30, Sala del Consiglio dei Dodici di Piazza dei Cavalieri) sarà la volta della consegna del premio di studio Esperia, un riconoscimento economico bandito con cadenza biennale dall’Università di Pisa e attribuito a studenti che hanno elaborato tesi di laurea o di dottorato dedicate alla valorizzazione  della Calabria. E il pomeriggio (ore 17, sempre nella Sala del Consiglio dei Dodici) ad una tavola rotonda su “Eccellenze, etica e innovazione nell’imprenditoria calabrese” a cui interverranno anche, fra gli altri, il rettore dell’Università di Pisa Massimo Augello e il presidente della Confindustria calabrese Giuseppe Speziali. Completerà la giornata il concerto di musica folkloristica calabrese del gruppo Alapa “U sonu” in programma alle 21 in Piazza XX Settembre.

Infine domenica 29 settembre il pranzo sociale al ristorante dell’Ippodromo di San Rossore (prenotazione obbligatoria; tel. 338.2557507/320.2233622; e-mail: segreteria@associazionecalabresipisa.it) seguito, alle 18.00, dal concerto di musiche tradizionali in Piazza XX Settembre e dal sorteggio della lotteria. Fino a domenica, inoltre, sono visitabili le mostre “Fermo immagine” del pittore catanzarese Mario Naccarato e del fotografo Francesco Sapia dedicata alla città di Rossano, tutte e due ospitate nell’atrio di Palazzo Gambacorti. (com)

Nella foto: il taglio del nastro sotto le Logge di Banchi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »