energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dal 1° dicembre nuove modalità per l’esenzione dal ticket sanitario STAMP - Salute

Dal 1° di dicembre in Toscana per essere esentati dal pagamento del ticket sanitario non basterà più un’autocertificazione. I cittadini che sono dispensati dal pagamento delle ricette e dei farmaci potranno ritirare presso le Asl un attestato nominativo di esenzione da esibire al medico al momento della prescrizione. Il nuovo regime sanitario regionale entrerà in vigore a dicembre per adeguare la Toscana al decreto ministeriale dell’11 dicembre del 2009, che detta le nuove modalità di verifica e rilevazione delle esenzioni dalla partecipazione alla spesa sanitaria per motivi di reddito. Se fino ad ora per venir esentati dal pagamento del ticket bastava l’autocertificazione del cittadino al momento della fruizione della prestazione, da ora in poi l’autocertificazione non basterà più ed al medico dovrà essere mostrato il certificato nominativo di esenzione ritirato presso la Asl di competenza ed il dottore registrerà sulle ricette il codice di esenzione indicato nell’attestato.  Stesso destino, nei prossimi mesi, anche per il pagamento del ticket aggiuntivo regionale introdotto nell’agosto del 2010. Anche in questo caso al sistema dell’autocertificazione verrà sostituito quello del certificato relativo alla fascia di reddito del paziente. Le attestazioni relative al reddito dei pazienti toscani verranno rilasciate in un primo momento dalle Asl, presso le PAAS (Punti per l’accesso assistito ai servizi), gli sportelli automatici che saranno allestiti nelle Asl, nelle farmacie, nei Comuni e negli uffici postali, oppure mediante accesso alla pagina web www.regione.toscana.it/cartasanitaria e l’utilizzo della propria tessera sanitaria. Da gennaio 2012, poi, verrà attivata la ricetta telematica ed i medici acquisiranno le informazioni sulla fascia di reddito dei pazienti direttamente in maniera informatica. Si ricorda che le categorie degli aventi diritto all’esenzione dal pagamento del ticket sanitario sono le seguenti:
– cittadini di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro;
– titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico;
– disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;
– titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico..

Print Friendly, PDF & Email

Translate »