energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dalla condivisione al culto del “Copimismo” Internet

Scaricare film e musica illegalmente è pratica assai diffusa, soprattutto con l'avvendo del web 2.0 che,con il social netowork, ha spinto l'interattività in rete, forse al di sopra di ogni limite possibile, e dato forte impulso alla condivisione di immagini, audio e video (multimedialità). In Svezia si è andati oltre: il principio della condivisione è stato esasperato fino a farne una religione ufficiale, legalmente riconosciuta, che si chiama "il Copimismo", formalmente registrato dopo una battaglia durata due anni. E' l'italianizzazione dell' originale ''Kopimism'', da ''Copy Me'', appunto copiami, che considera il copiare ''un sacramento centrale per l' organizzazione e i suoi membri''. Per la Chiesa del Copimismo, si legge nel sito ufficiale, ''l'informazione è santa, e copiarla è un sacramento centrale per l'organizzazione e i suoi membri'. Essere riconosciuti dallo stato svedese – si legge ancora –  un passo verso il giorno in cui potremo vivere la nostra fede senza la paura di persecuzioni''.
Una Chiesa internettiana file-sharing based, virtuale nel senso che vive di internet, dentro internet e per internet, che fa dell'infrastruttura della rete la propria chiesa fisica, spazio e luogo di ritrovo per lo scambio, senza differenze di "provenienza dei file", è lecito pensare. Ma è reale, e molto forte, fino alla sacralità, il valore riconosciuto all''informazione per la società. Forse c'è un messaggio profondo delle nuove generazioni del Nord Europa che si nasconde dietro questa esasperazione, innovazione, o provocazione che sia?

Lo studente di filosofia, Isak Gerson, ha avuto l'idea di fondare questa Chiesa. Il suo pensiero è: libertà di conoscenza, senza vincoli imposti dal diritto d'autore e con la libertà di copiare e diffondere qualsiasi contenuto tramite il web. La fede non necessita di battesimo, e adora, immaginiamo noi, il significato e l'operazione di tastiera Ctrl+C seguita da Ctrl+V. L'importante è sentire l'atto del copiare e condividere le informazioni – si legge nel sito – come una chiamata sacra.
E quale è il servizio religioso del Copimismo? Organizzare "copyacting", sedute in cui i copimisti condividono le informazioni con gli altri. Il verbo della nuova Chiesa internettiana è ''Copia e semina'', parola di Chiesa copimista.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »