energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Dalla finestra della camera spara ai passanti e ferisce nonno col nipotino Cronaca

Signa (Fi) – Si affaccia alla finestra della propria camera e spara ai passanti in strada con una carabina ad aria compressa, ferendone in modo lieve due, una delle quali un nonno che portava a spasso il nipotino. È successo a Signa dove un 20enne è stato bloccato e denunciato dai Carabinieri della locale stazione per danneggiamento e lesioni aggravate. Negli ultimi giorni si erano moltiplicate le segnalazioni di passanti feriti da piombini ad aria compressa. L’ultimo episodio era accaduto la sera del 2 ottobre. Un residente aveva richiesto l’intervento militari perché mentre si trovava in casa a guardare la televisione aveva sentito dei colpi sulla finestra del salone, constatando subito dopo la presenza di tre pallini di piombo conficcati nella tapparella.

Così gli uomini dell’Arma hanno avviato le indagini e al termine di attività info-investigativa, studiando la traiettoria dei colpi e le finestre delle case circostanti, sono riusciti a risalire alla posizione dello sparatore. I successivi accertamenti nell’abitazione del 20enne hanno consentito di rinvenire e sequestrare l’arma utilizzata, una carabina ad aria compressa di libera vendita, ed i piombini con cui era stata caricata. I ferimenti avvenivano sempre di sera, col buio, nell’area dei giardini del Crocifisso, dove le persone si trovavano a passeggiare ignare di essere diventate il suo bersaglio: fra questi anche il nonno col nipotino e un uomo che stava camminando con il cane, entrambi feriti lievemente a gambe e braccia. Il giovane, G.M., è stato denunciato a piede libero per danneggiamento e lesioni aggravate.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »