energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dalla Regione 10,5 milioni per l’Ospedale del Cuore di Massa STAMP - Salute

Massa (Massa-Carrara) – La Regione Toscana stanzierà 10,5 milioni di euro per l’Ospedale del Cuore di Massa e per intensificare i rapporti con la Scuola Sant’Anna di Pisa. Con l’Ateneo pisano esiste già da tempo un accordo di collaborazione, che la Giunta regionale ha però intenzione di migliorare. In particolare è la Fondazione Gabriele Monasterio a collaborare con la Scuola Superiore Sant’Anna e la Regione mira ad integrare sempre più i due enti di ricerca.

L’accordo è stato sottoscritto da Regione Toscana, Fondazione Monasterio, Scuola Superiore Sant’Anna, Asl 1 di Massa-Carrara e Comune di Massa. Un primo stanziamento avverrà nel 2014 (2,5 milioni di euro) ed un secondo nel 2015 (8 milioni di euro). Tutti gli enti coinvolti nell’accordo si sono impegnati a mettere a disposizione le risorse umane necessarie a far sviluppare l’Ospedale del Cuore di Massa, in particolare la neonatologia, la cardiochirurgia pediatrica e la cardiologia pediatrica interventistica.

La Regione, ha spiegato l’assessore regionale Diritto alla salute, Luigi Marroni, ha intenzione di migliorare l’Ospedale del Cuore e “assicurare tutte le potenzialità di sviluppo a questa struttura, in ambito clinico e di ricerca, favorendo per questo una maggiore integrazione con la con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con la quale peraltro la Fondazione Monasterio già collabora per le attività di ricerca e alta formazione, e con la Asl 1 di Massa e Carrara”.

L’accordo che verrà siglato prevede anche la realizzazione di un punto nascita integrato presso l’Ospedale Apuano e di uno presso l’Ospedale del Cuore. Inoltre, l’Ospedale del Cuore verrà classificato come Centro Regionale Pediatrico d’eccellenza per il trattamento delle patologie congenite e acquisite dell’albero tronco bronchiale e della laringe, nonché come centro specializzato nella chirurgia pediatrica.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »