energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Danni da smog, la Rete fiorentina aderisce alla campagna Codacons Cronaca

Risarcimento danni da smog, la Rete si muove. Si tratta della Rete No Smog Firenze, formata da Città Ciclabile, Fiab FirenzeinBici, Italia Nostra, Medicina Democratica, Medici per l'Ambiente, sTraffichiamo Firenze e Terra!, che aderisce alla campagna per il risarcimento dei "danni da smog", promossa dall'associazione dei consumatori Codacons al costo di 6 euro per avere 2.000 euro di risarcimento a persona.

Firenze, informa la Rete No Smog cittadina, rientra nelle 45 città più inquinate in Italia e ha registrato lo sforamento delle soglie limite giornaliere di Pm10 nell'aria imposte dalle normative per più di 35 giorni all'anno: nel 2010 con 38 giorni alla centralina di fondo di Scandicci e 65 giorni alla centralina da traffico di viale Gramsci, e anche nel 2011 con 59 giorni superati alla centraline di Ponte alle Mosse e 37 a Scandicci, mentre anche nel 2012 la centralina di Ponte alle Mosse ha già visto 44 giorni superati.

"In questi ultimi anni – precisa la nota della Rete – a Firenze si è iniziato a misurare lo smog prendendo come riferimento soprattutto le contestate centraline di fondo collocate nei giardini di Boboli e di viale Bassi, che misurano ovviamente tassi di inquinamento molto più bassi delle altre centraline da traffico, prese a riferimento fin dagli anni novanta: negli ultimi 4 anni queste due centraline non hanno mai superato i 35 giorni limite in un anno".

Le associazioni della rete No Smog hanno richiesto a più riprese che le centraline di fondo di Boboli e viale Bassi fossero ricollocate in luoghi più significativi per la rilevazione dello smog, ma per ora non hanno ricevuto nessun segnale. "Anche per questo la Rete No Smog ritiene che i cittadini fiorentini possano richiedere il risarcimento di danni per la salute, per tutte le malattie dell'apparato cardio-circolatorio e respiratorio causate dall'inquinamento dell'aria – conclude la nota – le associazioni aderenti alla Rete No Smog Firenze invitano quindi i propri soci e simpatizzanti e tutti i cittadini a presentare le domande entro il prossimo 31 luglio attraverso il sito www.codacons.it".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »