energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dati Istat: occupazione, giovani e lavoro STAMP - Lavoro Nuovo

L’Italia è un paese sempre più vecchio, anche a causa della lenta emancipazionedei giovani e dell’età media in cui si diventa mamme (oltre i 31 anni). Un dato strettamente correlato alla disoccupazione giovanile, che sembra colpire i laureati più che i diplomati: il tasso di disoccupazione dei laureati sotto i 30 anni è del 16%, contro il 12,6% degli under 30 semplicemente diplomati. Gli under 35 senza un lavoro sono 1,12 milioni.

E, avverte, il Corriere, “(..) Non dimentichiamo i Neet, cioè i giovani (uno su due ha meno di 30 anni) che non fanno nulla, non studiano e non lavorano. Sono un fenomeno recentissimo, sembrava destinato a esaurirsi. E invece l’Istat segnala che sono aumentati nel 2011, diventando circa 2 milioni 155 mila. Sono di più le femmine (un milione 185 mila) che i maschi (969 mila)”.

Rassegna stampa 19 dicembre 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »