energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Decima edizione di “Un anno ad arte” Cultura

Firenze – Nella Sala Bianca della Galleria Palatina di Palazzo Pitti è stato presentato stamani alla stampa il programma Firenze 2015 – Un anno ad arte, giunto alla decima edizione. Un ambizioso e articolato calendario di rassegne a prevalente carattere storico artistico che verranno allestite nei Musei del Polo Fiorentino con la collaborazione dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Firenze Musei con Opera Laboratori Fiorentini di Civita Group.

Come sottolinea Cristina Acidini, “solo grandi Musei possono permettersi di proporre figure artistiche diverse da quelle più popolari, accentuando la propria missione di pionieristica ricerca critica e di educazione all’arte”.

Verranno proposte quattro rassegne monografiche, due alla Galleria degli Uffizi, Accademia e Palazzo Pitti, su artisti meno noti con opere incardinate nelle collezioni ma al tempo stesso arricchite da prestiti d’eccellenza: Piero di Cosimo, Carlo Portelli, Gherardo delle Notti, Carlo Dolci.

Il Museo Nazionale del Bargello, a 150 anni dalla nascita come “nazionale”, affronterà il tema della civiltà medievale dal punto di vista del viaggio, attraverso le opere d’arte che un tempo accompagnavano i tanti e diversi viaggiatori in età medievale, spinti dalla ricerca della redenzione, del denaro o della gioia.

La prima mostra presso la Galleria dell’Accademia si svilupperà ancora nel Medioevo e tratterà di uno dei fenomeni religiosi e culturali più vasti della storia Occidentale e del mondo: il Francescanesimo, rapidamente diffuso in Oriente fino alla Cina.

Alla Galleria d’arte Moderna si celebrerà la ricorrenza dei 150 anni di Firenze capitale, con la mostra “I doni e le collezioni del Re”, opere d’arte e arredi acquisiti dal Re Vittorio Emanuele II per la sontuosa dimora di Palazzo Pitti.

Al colore si dedicherà la mostra presso il Museo degli Argenti “Lapislazzuli. Magia del blu”, il pigmento più regale e costoso, detto Oltremare naturale, ideale per evocare le sfere più alte del cielo e per vestire le divinità.

www.unannoadarte.it

Immagine: Gherardo delle Notti, Violinista allegro, olio su tela, Amsterdam, Rijksmuseum

Print Friendly, PDF & Email

Translate »