energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Delegazione di Vicchio ricevuta dal Presidente della Repubblica Notizie dalla toscana

Vicchio (Firenze) – Che la giornata di ieri fosse per il Comune di Vicchio una giornata speciale, lo si era capito fin dalla mattina, con il Teatro Giotto stracolmo di ragazzi, per l’emissione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “Il senso civico” dedicato alla Scuola di Barbiana.

Ma addirittura straordinario è il fatto che nel pomeriggio, nel quadro della stessa iniziativa, il sindaco di Vicchio, Roberto Izzo, abbia guidato una delegazione che è stata ricevuta nel suo studio privato nel Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Delegazione, accompagnata da Antonello Giacomelli, sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico, vero artefice dell’emissione del francobollo, che dalle 18 si è trattenuta in un colloquio molto cordiale di circa 35 minuti con il Presidente, che, fervente cristiano, ha sottolineato l’importanza che ha per lui la figura di Don Milani. Nell’occasione Giacomelli ha consegnato a Mattarella il folder ufficiale con il francobollo annullato.

Della delegazione, oltre al sindaco Izzo, facevano parte Giovanni Banchi e Manrico Casini Velcha, rispettivamente Presidente e Segretario Generale del Centro formazione e ricerca “Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana e Nevio Santini, ex allievo milaniano. Alla fine, dell’incontro il sindaco, per ricambiare il grande dono dell’incontro al Quirinale, ha invitato il Presidente Mattarella a Barbiana, alla prima occasione utile, trovando gradimento da parte del Capo dello Stato.

vicchio mattarella1

“Una grande soddisfazione, sottolinea Roberto Izzo, per me, l’Amministrazione e i rappresentanti del Centro di Formazione, visto l’impegno per tenere vivo il messaggio di Don Milani. Il colloquio è stato molto toccante e proficuo e ci auguriamo che il Presidente possa rispondere presto al nostro invito. L’intera giornata di oggi, e più in generale l’emissione del francobollo, è un riconoscimento dello Stato italiano al senso civico ed alla storia di Barbiana”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »