energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Delegazione giapponese in visita all’industria del legno di Sinalunga Notizie dalla toscana

Sinalunga (Siena) – Dal Giappone a Sinalunga per conoscere una delle eccellenze del territorio a livello mondiale. Venerdì 3 ottobre l’azienda Routech, leader nella produzione di centri di lavoro per l’industria del legno, ha ricevuto una delegazione di 10 imprenditori giapponesi provenienti da varie località del Sol Levante, interessati a conoscere il processo produttivo e la realtà in cui è nata e cresciuta l’azienda.

«L’amministrazione comunale ha accolto la delegazione di imprenditori giapponesi che da tempo hanno individuato nell’azienda Routech di Sinalunga il partner adeguato per instaurare un rapporto commerciale importante che speriamo permanga nel tempo riuscendo a fortificare anche un legame profondo con il nostro territorio – spiega l’assessore al commercio del Comune di Sinalunga Emma Licciano – Anche se le nostre culture sono diverse e lontane hanno dei punti di contatto rappresentati dai valori fondanti del rispetto e dell’impegno che sono alla base di una costruttiva, solida e duratura cooperazione simboleggiata dal ciliegio che è stato piantato oggi e che rappresenta il testimone ideale del sodalizio avviato dalle aziende». Durante la visita, infatti, i delegati giapponesi hanno chiesto di poter piantare un albero di ciliegio nel giardino dell’azienda in collaborazione con i rappresentanti dell’azienda e dell’amministrazione comunale.

«E’ stato il loro modo per dimostrare la volontà di far nascere e crescere un rapporto che si spera si dimostri fruttuoso per entrambi – spiega Giovanni Tiezzi responsabile dell’azienda Routech – Per il nostro stabilimento questa è stata una visita di grande importanza anche in ottica di sviluppo futuro. Potenziali nuovi acquirenti hanno visitato la nostra azienda e questo ci fa ben sperare per l’avvio di una serie di nuove collaborazioni con i mercati extraeuropei – conclude Tiezzi – che vivono congiunture economiche più positive di quelle europee». Al termine della visita in azienda per la delegazione giapponese c’è stata anche l’occasione di degustare le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »