energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Delegazione nipponica in visita all’Agrinido di Massarosa Notizie dalla toscana

Una delegazione di produttori e consumatori proveniente da Sapporo (Giappone) ha fatto visita nella mattina di oggi, martedì 20 novembre, ad “Agrinido”, l’orto creato dai bambini  presso l’asilo nido di Massarosa. I nipponici sono stati accompagnati dal responsabile del Settore valorizzazione dell’imprenditoria agricola della regione Toscana, Simone Taddeucci, dall’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Massarosa, Riccardo Rolle, e da Alessandro Venturini, del Laboratorio del Gusto di Prato. «Un progetto selezionato – ha spiegato Rolle – per la sua validità nell’ambito degli “Stati generali della Scuola”, un particolare cammino che, su iniziativa della Regione, sta coinvolgendo l’intera comunità che in Toscana si occupa di scuola, educazione, formazione». Quello degli orti scolastici è un progetto di educazione alimentare sperimentale creato in collaborazione con Laboratorio del Gusto,  che ha coinvolto inizialmente i bambini dell’asilo nido e si è poi esteso anche ad altre scuole materne, elementari e medie. Nel giardino delle scuole è stato  allestito un orto curato dai bambini durante le attività didattiche, i cui prodotti sono stati poi utilizzati per laboratori sensoriali nei quali i bambini hanno imparano a riconoscere odori e sapori legati ai cibi naturali. La delegazione, proveniente dal più importante distretto agricolo del Giappone, Hokkaidō, era interessata a conoscere esperienze scolastiche nelle quali vengono valorizzati i prodotti del territorio, ma l’Agrinido di Massarosa  era già stato visitato da una delegazione dell’Università di Tokio. La regione Toscana  si è dimostrata molto  interessata anche al nuovo bando di gara per le mense scolastiche, che privilegia l’uso ed il consumo di prodotti provenienti dall’agricoltura locale e a tale scopo ha invitato l’assessore Rolle ad illustrare, come esempio di buona pratica, il modello adottato da Massarosa nel convegno “Prodotti locali e ristorazione scolastica” che si terrà giovedì 29 novembre presso la sede fiorentina della Regione Toscana. «Incentivare e favorire la coltivazione e l’uso di prodotti locali – ha concluso Rolle – è  fondamentale  è possibile soprattutto per quanto riguarda  settori protetti come quelli della ristorazione scolastica ed ospedaliera».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »