energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Delitto di Siena: diciannovenne in manette Cronaca

Il 3 marzo una trentaduenne colombiana venne trovata m,orta in un appartamento nel centro della città di Siena. Sul suo corpo, segni di colpi praticati con un corpo contundente. Dopo indagini serrate, i carabinieri senesi hanno risolto il caso, individuando in un diciannovenne brasiliano il colpevole dell'omicidio. William Villanova Correa Renan è stato tratto in arresto ieri, giovedì 14 marzo, dopo che il Ris ha verificato che le impronte trovate sulla scena del delitto combaciano con quelle del diciannovenne. Ad incastrarlo, l'impronta del mignolo sinistro. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la trentaduenne sarebbe prima stata picchiata, quindi colpita con un oggetto contundente alla testa. Il diciannovenne, poi, avrebbe dato il colpo di grazia alla giovane colombiana sbattendole ripetutamente la testa contro il muro. In Italia sin dall'infanzia, l'assassino era residente a Grosseto ed a Siena frequentava la scuola alberghiera. Conosceva la compagna di appartamento della vittima ed avrebbe, secondo i carabinieri, agito per soldi. L'ipotesi più accreditata, infatti, è al momento quella della rapina. Non è escluso, però, che il movente possa essere stato un altro, dato che il diciannovenne non ha ancora ammesso la propria responsabilità, né spiegato i motivi per i quali avrebbe ucciso la giovane colombiana. Quello che è certo, almeno secondo gli inquirenti, è che sia il responsabile del delitto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »