energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Deluso dalla politica, lascia il Consigliere Giambanco Politica

«Lascio per motivi personali. Ma che delusione la politica!». Cambio di guardia in Consiglio Comunale, tra i banchi della Lista Galli. Esce Antonio Giambanco, dimissionario, entra Marco Semplici, primo dei non eletti, 26 anni, alla sua prima esperienza in consiglio. Un volto nuovo, dunque, ed un bagaglio pieno di entusiasmo. Chi di entusiasmo non ne ha più è invece il suo “predecessore”, le cui dimissioni sono state approvate all’unanimità dall’assemblea, in una votazione giunta dopo un’ora e mezza dall’inizio dei lavori. Moltissimi consiglieri, infatti, da tutti gli schieramenti, hanno chiesto di intervenire per esternare sentimenti di stima e di rammarico per la decisione di Giambanco. Qualcuno ha anche affettuosamente “bacchettato” il consigliere uscente, suggerendo che alla delusione politica sarebbe stato più coerente reagire con un impegno ancor più caparbio. «Sono sfiduciato e deluso –  ha detto Giambanco nel suo discorso di commiato – Il mio compito in questi due anni e mezzo è stato prevalentemente quello di schiacciare pulsanti. Mentre le innumerevoli  mozioni ed emendamenti da me proposti sono stati quasi sempre ignorati. Il Sindaco Renzi aveva chiesto, all’inizio del suo mandato,  un’opposizione propositiva. Io per quanto mi riguarda ci ho provato. Ma alla fine ho dovuto constatare che la giostra delle ideologie politiche mi ha impedito di soddisfare le esigenze di chi ha riposto in me le sue speranze». «E dunque – ha concluso Giambanco, detto dai colleghi “il nostro Generale”, rivolgendosi al Presidente del Consiglio Comunale, Eugenio Giani – oggi consegno a te, Eugenio, le dimissioni, così come 26 anni fa ti consegnavo il congedo dopo il tuo ottimo servizio militare». «Sarà mia premura dare voce ai giovani fiorentini, categoria alla quale –  ha detto il neo consigliere Semplici –  ma mi impegnerò anche per fare luce sulle macroquestioni da cui dipende il futuro della città».

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »