energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Di Fiore riconquista il titolo superwelter per ko Sport

Grande pubblico al Chersoni di Iolo per Francesco "Explosive" Di Fiore che riconquista il titolo italiano superwelter. Ben 1.500 appasionati hanno assistito all'incontro tra il pugile pratese e il romano Riccardo Lecca che aveva tanti tifosi a seguito. Il match valido per conquistare il titolo italiano categoria pesi superwelter, con diretta Rai Sport dove era presente come teleconistra il grande Nino Benvenuti, ha visto un match duro e combattuto fin dall'inizio dove Di Fiore è stato concentrato e spietato. Il  titolo Di Fiore lo aveva già vinto nel luglio 2010 sulring predisposto al Chiavacci per poi cederlo ad Arezzo contro Nicchi nel novembre 2010 e lo scorso anno a luglio 2012 sempre con Nicchi al Lungobisenzio è arrivata una beffa dettata dal giudizio dei giudici.

Primo round di studio poi nel secondo è Di Fiore a colpire due volte l'avversario.Nella terza ripresa è ancora Di Fiore a spingere e con un colpo dritto mette ko Lecca riprendendosi così il titolo italiano superwelter.  " Sono contentissimo della vittoria – spiega Di Fiore – è stata dura ma sono rimasto concentrato. Sono partito con il ritmo giusto e anche dopo aver preso un colpo non mi sono scomposto ed ho continuato a colpire e a tartassare l'avversario. Poi sono riuscito a colpirlo e a stenderlo ed è stata una gioia incredibile" A chi la dedichi " A tutta Prato e a chi mi ha sostenuto – dice Di Fiore – dopo la sconfitta dello scorso anno ho ripreso questo titolo che mi apparteneva"

 Nei match precedenti Giambo Giampietro Marceddu ha superato ai punti Pio Antonio Nettuno (pesi Gallo) in un match che è terminato dopo 6 riprese molto combattute. Molto divertente e con tanto tifo per il fiorentino David l'Ingestibile Rettori,calciante degli Azzurri del
calcio storico fiorentino, che dopo 3 riprese ha messo ko lo slovacco Lubo Hantak nel match di pesi massimi leggeri

. Prima dei match professionisti si sono svolti 3 incontri dilettanti. Nel primo parità tra Pasquale De Filippo (Pugilistica Pratese) e Manuele Mannelli (Ambra Libertas Poggio a Caiano) poi è stato Marco Fusai (Pugilistica Pratese) a superare ai punti Ivan Magnani (Sarzana pugilistica) dopo 3 riprese e nell'ultimo match Salvatore Elia (Pugilistica Pratese) in procinto di passare professionista ha sconfitto ai punti Nicola Henriki (pugilistica Lucchese).

Foto Ufficio stampa 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »