energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Dialogo interreligioso, a Prato “Semi di pace” tra israeliani e palestinesi Notizie dalla toscana

Un incontro aperto al pubblico per parlare di pace e che dà voce a israeliani e palestinesi impegnati nell’educazione alla  distensione e al dialogo interreligioso. Si terrà domani, giovedì 23 febbraio (ore 10.30), nel salone consiliare di palazzo Buonamici, a promuoverlo è la Provincia di Prato che ha aderito alla quattordicesima edizione italiana di Semi di pace, il progetto curato dalla redazione del mensile Confronti di Roma. Sarà l’assessore alle politiche sociali della Provincia Loredana Ferrara a introdurre l’appuntamento al quale parteciperanno Eitan Kremer e Daoud Boulas di Nevè Shalom – Waahat as-Salaam (NSWAS) e Mostafa El Ayoubi, caporedattore della rivista Confronti.
“Semi di pace”, promosso dalla rivista Confronti con il sostegno dell’8 per mille della Chiesa valdese (Unione delle chiese valdesi e metodiste), si svolge contemporaneamente in diverse città italiane tra il 20 e il 26 febbraio. Si tratta di un programma di incontro tra operatori e mediatori di pace israeliani e palestinesi che giungono nel nostro Paese sia per conoscersi e dialogare fra loro  sia per condividere con il pubblico italiano la loro esperienza e le loro analisi sul complesso problema mediorientale.
Nevè ShalomWaahat as-Salaam (NSWAS) è il noto villaggio cooperativo in cui vivono assieme ebrei e palestinesi, fondato nel 1972 dal domenicano padre Bruno Hussar su un terreno  preso in affitto dal vicino monastero trappista di Latrun. Dopo gli inizi pionieristici, la prima famiglia vi s’insediò nel ’77. Gestito in modo democratico, il villaggio è da sempre di proprietà dei suoi stessi abitanti e non è affiliato ad alcun partito o movimento politico. Dal punto di vista religioso vi risiedono, ebrei, cristiani, musulmani e agnostici. Eitan Kremer è il responsabile dei programmi ambientali di NSWAS, soprattutto sui temi di cura e tutela dell’ambiente e studi sulle risorse idriche. Daoud Boulos collabora con NSWAS, specialmente nell’ambito dello sviluppo di nuovi progetti e nella ricezione di gruppi internazionali (com). 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »