energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dieci anni di cultura musicale a Livorno targata The Cage Theatre Cultura, Notizie dalla toscana

Dal 2002 a oggi, centinaia di gruppi provenienti da tutto il mondo hanno fatto tappa a Livorno grazie al lavoro svolto dall’associazione The Cage, che da febbraio 2011 ha trovato la sua sede ideale nel Teatro Mascagni di Villa Corridi, un teatro immerso nella cornice naturale di un parco in cima a una collina che domina la città. Uno spazio che nel tempo è diventato il simbolo della cultura musicale a Livorno.
Ad aprire i festeggiamenti per il decennale di questa importante realtà musicale, sarà Bobo Rondelli, il cantautore e cantastorie livornese dalla voce profonda e malinconica, spesso paragonata a quella del suo concittadino Piero Ciampi, che il 10 marzo torna sul palco del The Cage Theatre con il nuovo album da solista “L’ora dell’ormai” uscito a ottobre per Live Global, distribuzione Self. Sabato 17 marzo invece arriva sul palco del The Cage Theatre un pezzo di storia del rock mondiale, gli Helmet, con i Fighting with wire come supporter. Page Hamilton e soci avranno anche loro una ricorrenza da festeggiare il ventennale dall'uscita di "Meantime", l’album che gli ha fatto vendere oltre un milione di copie in tutto il mondo e che in questa occasione la band suonerà per intero.
Sabato 24 marzo, spazio a Il Teatro degli Orrori, live con il terzo disco “Il Mondo nuovo”, un concept album – a cui hanno collaborato Caparezza, Rodrigo D'Erasmo (Afterhours), Andrea Appino (Zen Circus), Aucan, Egle Sommacal e molti altri – costituito da 16 istantanee che sono tutte piccole biografie: storie di emigrazione e di migranti, narrate nella loro intimità, che le rende così simili alla vita di chi non emigra, di chi resta, ma comunque combatte la battaglia della vita, della propria esistenza. Il 31 marzo saliranno sul palco i Modena City Ramblers. Subito dopo il loro concerto il The Cage Theatre ospiterà la performance di alcuni attori del cast del nuovo film di Carlo Virzì "I più grandi di tutti" che per una notte si trasformeranno in dj. La scena più importante del film che narra la storia surreale di una band della provincia livornese, è stata girata proprio all'interno del The Cage Theatre.
Tantissimi appuntamenti imperdibili anche ad aprile. Il 24 si esibiranno i Motorpsycho per quello che si preannuncia l'evento dell'anno!  Il trio norvegese dei è divenuto un culto per tutti gli amanti del rock alternativo, a febbraio è uscito ‘The Death Defying Unicorn’ che sarà l'ennesimo tassello di una carriera fatta di successi e tour infiniti. Quando si parla di hardcore melodico, invece, non si può prescindere dai Lagwagon, che sono entrati a pieno titolo in quella che si può definire la “hall of fame” di un genere musicale che ha spopolato a metà degli anni '90 e che continua a radunare vaste folle di fans. I Lagawagon saranno sul palco del The Cage Theatre il 12 giugno, per portare nel loro stile: voglia di velocità, melodie accattivanti e testi sempre contemporanei che riescono ad attrarre i giovani di tutto il mondo.
Il The Cage Theatre inoltre ospiterà l'ottava edizione di “Fosfeni Festival – Percorsi nella nuova musica elettronica” che si svolgerà dal 23 marzo al 13 aprile. Il festival che si trasferisce da Cascina a Livorno presenta molte novità e inaugura la collaborazione tra Musicus Concentus, Associazione Culturale The Cage e LaRoboterie. La nuova formula aggiunge alle proposte “live” più stimolanti della nuova scena elettronica una ricognizione sui mood del dancefloor, con una serie di appuntamenti che raddoppiano l'offerta musicale. Si va dalle sonorità electro dei toscani We Love ai ritmi serrati di Boosta, il popolare tastierista dei Subsonica geniale e versatile anche come DJ sul palco il 23 marzo. Si prosegue, venerdì 30 marzo, con i paesaggi sonori pop e idm del giovane inglese Gold Panda, uno dei talenti più in vista dell’attualità, a cui seguono le pirotecniche invenzioni dell’italiano Rodion tra zaffate acid, funk e sintetizzatori vintage. Venerdì 6 aprile grande attesa per Aérea Negrot, cantante venezuelana dalle straordinarie capacità vocali al centro di performance di grande fascino – già front woman degli Hercules & Love Affair – e la data unica di Popof, mago del dancefloor contemporaneo. In chiusura, venerdì 13 aprile, due band giovani e osannate, Walls di base in Italia ma apprezzati ovunque per la loro musica estatica e avvolgente, e i canadesi Junior Boys in un’appassionata rilettura del synth pop degli anni ottanta. Con “Fosfeni Festival” The Cage Theatre di Livorno diventa l’epicentro della nuova musica elettronica e delle arti digitali, con concerti, dj set, videoproiezioni che animeranno le notti di quattro venerdì consecutivi.
«Come dimostra il programma di iniziative che presentiamo oggi – ha detto l'assessore Mario Tredici – la legittima ambizione del The Cage Theatre è quella di fare di Livorno un punto di riferimento della musica rock in Toscana. Livorno e The Cage Theatre hanno tutti i titoli per sostenere questa ambizione».
«Le ricorrenze e gli anniversari hanno la funzione collaterale di tracciare dei bilanci, di guardarsi indietro per comprendere meglio il percorso fatto – ha commentato Toto Barbato direttore artistico del The Cage Theatre – sicuramente dieci anni ci fanno sentire più vecchi, ma dobbiamo ringraziare l’amministrazione comunale di Livorno che ha creduto nelle potenzialità di questo spazio se, nonostante le difficoltà, il The Cage Theatre è riuscito ad imporsi come punto di riferimento locale per i concerti fino a conquistarsi un nome riconosciuto in tutta Italia per la qualità degli eventi proposti»
«Crediamo che il The Cage Theatre sia uno spazio di sperimentazione interessante e che con Fosfeni si siano create le condizioni per una collaborazione tra Musicus Concentus, Associazione Culturale The Cage e LaRoboterie che ci auguriamo ci permetta di offrire sempre più buona musica al nostro pubblico» ha concluso Fernando Fanutti, presidente del Musicus Concentus.
Il The Cage Theatre in questi anni si è poi evoluto allargando le proprie collaborazioni non solo nell'ambito della musica live, supportando importanti produzioni cinematografiche e lavorando con numerose altre associazioni. Con Ars Nova e Pilar Ternera ad esempio, ha attivato una stretta collaborazione nell’organizzazione di diversi corsi di teatro per bambini e adolescenti. Numerose le scuole che hanno scelto il palco del The Cage Theatre per spettacoli e recite dell'anno scolastico.

Di seguito il programma degli eventi.


programma_cage.jpg

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »