energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Diretta Facebook da Sant’Ambrogio, disavventura per Stella Breaking news, Cronaca

Firenze – Era in diretta Facebook da Sant’Ambrogio, per documentare il degrado della zona, dovuto alla presenza di persone in serie difficoltà sociali ed economiche che vivono ai margini, disturbando gli acquirenti, chiedendo l’elemosina o turbandone la serenità dello shopping con richieste reiterate e aggressive di soldi o con la loro sola presenza, quando il vicepresidente del consiglio regionale Marco Stella si è visto interrompere la diretta dal telefonino da parte di due persone, un uomo e una donna con un pitbull, che avrebbero cominciato a insultarlo e minacciarlo. Scosso dall’accaduto, il vicepresidente regionale di Forza Italia, che parla anche di uno sputo sul telefonino, sta valutando il da farsi col suo legale.

“Ho temuto il peggio – afferma Stella – ho segnalato l’accaduto in Questura e insieme al mio legale sto valutando di presentare formale denuncia. Trovo l’episodio gravissimo non tanto perché sia accaduto a me, ma in quanto mostra come a Firenze spesso sia difficile fare politica in strada tra la gente: ci sono sempre più delinquenti che vorrebbero impedire il confronto civile e democratico sui problemi che affliggono la città. Io ho il diritto, e il dovere, di segnalare le situazioni di degrado a chi amministra Firenze, sono stato eletto per questo, per rappresentare i cittadini. Non è accettabile che episodi del genere si ripetano, a maggior ragione ora che inizia la campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale”.

Immediata la solidarietà al consigliere da parte di Fratelli d’Italia per bocca di Francesco Torselli e dei vertici forzisti.

Solidarietà espressa anche dal sindaco Dario Nardella: “Solidarietà a Marco #Stella – scrive in un tweet il primo cittadino – insultato oggi al mercato mentre stava facendo una diretta Facebook. Nessun tipo di violenza, neanche verbale, può essere accettata in una città come Firenze che ha fatto del dialogo la propria forza”.

Solidarietà anche dal presidente del consiglio regionale, candidato del Pd a presidente della Regione, Eugenio Giani: “Quanto accaduto è molto grave: al  vicepresidente Marco Stella va tutta la solidarietà mia  personale e dell’intero Consiglio, per una vergognosa manifestazione di vigliaccheria e di violenza verso chi, tra  l’altro, stava facendo politica, e quindi esercitando una delle  funzioni fondamentali della nostra democrazia”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »