energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Diritto alla casa: corteo nei luoghi simbolo Cronaca

Firenze – È partito alle 16.00 da piazza Puccini il corteo di manifestanti per il diritto alla casa che percorrerà Via Baracca per fermerà all’Hotel Concorde di Viale Gori, la struttura occupata da sfrattati e profughi sostenuti dal Movimento di Lotta per la Casa a cui recentemente è stata tagliata l’energia elettrica. Un percorso simbolico, che parte dal quartiere “ribelle”, non solo per la presenza della manifattura Tabacchi ma anche per l’autoriduzione dei canoni d’affitto decisa in massa dagli abitanti di Via Castelnuovo Tedesco per l’equiparazione agli standard ERP.

manifestazione casa

Il numero degli occupanti, a Firenze, sale. Ha raggiunto il tetto preoccupante delle 1200 unità ed è destinato a salire.Sappiamo che la situazione peggiorerà”, ha dichiarato Lorenzo Bargellini, alla testa del corteo. “Gli stabili occupati in città sono attualmente 18, alcuni anche da oltre 100 persone, uomini, donne e bambini. Soltanto in Via Baracca sono 7”. Non sono solo gli occupanti a sfilare in corteo, ma anche semplici solidali e “gente che non ce la più a sostenere i costi di questa crisi”, per un totale a colpo d’occhio di oltre cento persone. Bargellini denuncia il “clima di intimidazione” sempre più caldo. “Pochi giorni fa i carabinieri sono andati in tutte le occupazioni a controllare i documenti. È un clima strano, ma noi siamo tranquilli”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »