energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Discarica abusiva posta sotto sequestro a Galciana Cronaca

Prato – Scoperto a Galciana un deposito abusivo di rifiuti grazie all’intervento congiunto del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Provinciale e della Polizia Municipale del Comune di Prato. L’operazione ha portato al sequestro di un’area di circa 2000 metri quadri all’interno della quale venivano abusivamente gestiti i rifiuti. Denunciate tre persone.

Stoccaggio e gestione illegale dei rifiuti ma anche la realizzazione di costruzioni abusive, questo è quanto gli agenti hanno potuto accertare nell’area, ora sottoposta a sequestro, trasformata con un improprio cambio di destinazione d’uso da area agricola a deposito non autorizzato di rifiuti. Nell’area, nella quale gli agenti sono arrivati in seguito a una segnalazione anonima, sono stati rinvenuti veicoli in stato di abbandono, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (frigoriferi, monitor di pc, televisori, lavatrici, ecc.), rifiuti misti da costruzione e demolizione, pannelli isolanti, rottami metallici, plastica, quadri elettrici ed elettronici e imballaggi di vari materiali (carta, cartone, ferro, plastica, ecc.). L’accertamento ha evidenziato come, oltre al deposito, venisse illegalmente svolta anche l’attività di gestione dei rifiuti (smontaggio, cernita e recupero).

Ma non solo. All’interno della stessa operazione sono stati anche recuperati alcuni animali da cortile e un gatto in stato di denutrizione. Le povere bestie sono state prelevate dal servizio SOS animali del Comune di Prato e ricoverate in apposita struttura.

L’operazione ha portato al sequestro penale preventivo dell’intera area e alla denuncia di tre persone ritenute coinvolte nell’attività di gestione di rifiuti non autorizzata e nella realizzazione di opere edilizie abusive. Questo importante intervento congiunto, svolto nell’ambito degli interventi interforze sul traffico, gestione e abbandono di rifiuti sul suolo, testimonia ancora una volta il costante impegno al contrasto dell’illegalità.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »