energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Domani a Firenze svelati gli scheletri nell’armadio di Pannella e dei Radicali Cronaca

Domani, sabato 24 novembre  alle ore 18,00 presso l'Hotel "La Contessina"- via Faenza, 71 in Firenze – Danilo Quinto, ex numero due del Partito Radicale, terrà la “sua testimonianza di Fede” con la presentazione del libro: "Da servo di Pannella a figlio libero di Dio: attraverso la più formidabile macchina mangia soldi della Partitocrazia italiana per arrivare a Cristo” (Fede e Cultura Ed., 2012) con la prefazione di S.E. Mons. Luigi Negri. Interverranno, dopo il saluto dell’Avvocato Ascanio Ruschi, lo stesso Danilo Quinto, Alfio Krancic, vignettista de “Il Giornale” e il Direttore di “Controrivoluzione” Pucci Cipriani. Il libro ha ottenuto un incredibile successo, con oltre 20.000 copie vendute e un numero infinito di articoli e altrettante polemiche. Si dice che la sua pubblicazione abbia addirittura bloccato la nomina di Marco Pannella a Senatore a vita, come racconta anche Pucci Cipriani in sua recensione dell'opera di Danilo Quinto. “L'opera di Quinto – scrive Cipriani –  è una testimonianza precisa e dettagliata,  in molti punti savonaroliana, in altri ancora, estremamente toccante ma sempre estremamente rigorosa e severa nel denunziare non solo l'opera, per certi versi davvero demoniaca, del partito radicale ma anche dei tanti manutengoli che si annidano nei gangli della società civile e nei partiti, dalla Destra alla Sinistra”.

Chi interverrà alla presentazione, prosegue Cipriani potrà “sapere i nomi e i cognomi dei parlamentari, molti anche di Destra, che hanno, anche ultimamente, di fronte alla tremenda crisi e alla macelleria sociale del Governo Monti sostenuto da DS- Pdl e Udc, fatto cadere una pioggia di miliardi sui radicali che, in televisione, dicono di essere contro il finanziamento pubblico ai partiti, poi però: ‘non hanno mai rinunziato alla loro quota di finanziamento pubblico…per lunghi anni quei soldi pubblici sono stati usati per pagare le spese di Radio Radicale’…dieci milioni anche per il 2012 e stanno cercando di rifare il bis per il nuovo anno, diciamo noi…Si è poi scoperto come Antonio Misiani, il cassiere del PD, l'ultimo partito in cui i radicali sono andati a covare le uova d'oro, si sia pubblicamente rammaricato: "Questi fanno la battaglia contro il finanziamento ma poi non disdegnano i nostri rimborsi..’ e in questo Danilo Quinto è ottimo contabile”.

La Lista Marco Pannella, oltre  ai 10 milioni annui dati a Radio Radicale ha ricevuto dal 1992 a oggi 23,3 milioni di euro, per l'editoria di partito 3,15 milioni di euro.

Nessuno degli ex parlamentari, pur essendo stati in parlamento anche per un solo giorno, ha mai rinunziato al vitalizio: da Cicciolina (5 presenze) a Toni Negri (9 presenze), da Luca Boneschi (una presenza in Parlamento e tremila euro mensili) a Pezzana (7 presenze)per arrivare a Rino Piscitelli (7 giorni in parlamento).

Sicuramente un appuntamento “piccante” quello di domani su Pannella e i suoi “scheletri nell’armadio”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »