energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Domenica 1° luglio a Carraia va in scena la Festa del grano Turismo

Un tuffo nel passato con la Festa del grano che si terrà domenica 1° luglio a Carraia, nel comune di Calenzano (Firenze). La battitura del grano era, non solo a Carraia, un’occasione di festa in quanto un buon raccolto garantiva pane per tutto l’anno. Le comunità hanno sempre festeggiato la fine del raccolto di grano, il simbolo per eccellenza della prosperità e dell’abbondanza. A Carraia, dalle 10.00 alle 19.00, si festeggerà con esibizioni di battitura, sfilate di carri e succulenti piatti tipici. Nella mattina il piazzale del Ristorante Gli Alberi, che ha realizzato la festa in collaborazione con il Comune di Calenzano, ospiterà l’antico trattore usato per la battitura del grano, nonché i calessi ed i vari attrezzi utilizzati per questo aspetto della vita contadina. Dalle 16.00, poi, nel piazzale della Chiesa di Carraia verrà benedetto il grano e si avranno esibizioni di battitura manuale con il correggiato. Per i più piccoli, poi, previsti laboratori a cura dell’Associazione Genitori. Dalla piazza della Chiesa partirà, quindi, la sfilata del carro del grano che, tirato da buoi, sfilerà per le vie di Carraia assieme a numerosi figuranti che impersoneranno i caratteri tipici del mondo contadino. Alle 17.30 sempre nel piazzale del Ristorante Gli Alberi animeranno la festa l’antica macchina del gruppo agricolo di Vicchio (Firenze), gli animali tipici del mondo contadino ed una mostra di fotografie storiche delle attrezzature agricole usate per la battitura del grano. Alle 19.00 tutto si concluderà con una merenda-cena all’aperto con pietanze a base di papero ed il ballo sull’aia, che chiuderà la festa.

Foto: http://www.dilia.iobloggo.com
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »