energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

DOMENICA 2 SETTEMBRE Idee per la sera, Spettacoli

Tempus fugit, omaggio ad Antonio Tabucchi – Comincia stasera, domenica 2 settembre, la rassegna di musica, spettacolo e danza di  Franco Di Francescantonio e Dino Ciani ( “Tempus Fugit”) di “Nuovi Eventi Musicali”, ospitata dal 2 all'8 settembre a Firenze, Anfiteatro all'aperto di Villa Strozzi, alle 21.30. Si parte con il Quartetto Klimt (Matteo Fossi, Duccio Ceccanti, Edoardo Rosadini e Alice Gabbiani), seguito, il 3 settembre, dal recital pianistico di Pier Paolo Vincenzi. L'evento andrà avanti infatti per  4 giorni di danza, spettacolo, performances da togliere il fiato. 

Info – 055.2001875 www.nuovieventimusicali.it

Giostra del Saracino, Arezzo – Oggi al via  la 124esima edizione della Giostra del Saracino dedicata al monastero di Camaldoli e all'omonimo ordine religioso di cui ricorre il millenario dalla Fondazione. I cavalieri si lanceranno al galoppo contro il nemico arabo, vala e a dire il Saracino. Nella giornata si alternano 5 colpi di mortaio che indicano diversi eventi tradizionali; alle 14 benedizione dei Giostratori dei 4 Quartieri in gara: Porta Crucifera, Porta del Foro, Porta S. Andrea e Porta S. Spirito. Alle 15 con il 4° colpo di mortaio ha inizio il corteo per raggiungere il Duomo e alle 17, con il 5° colpo, sbandieratori, gonfaloni e cavalieri di casata entrano nell'affollata Piazza Grande, accompagnati da trombe e tamburi. Solo uno sarà il Quartiere vincitore dell'ambita Lancia d'Oro, che sarà consegnata personalmente dal sindaco di Arezzo. I festeggiamenti proseguiranno con il Te Deum all'interno della Cattedrale.

 Astiludio, Volterra – Torna l'antico gioco dell'asta per il tradizionale appuntamento volterrano, ispirato a un fatto accaduto nel 1406, quando due messaggeri portarono in città la notizia che gli alleati fiorentini avevano conquistato Pisa. La gioia dei volterrani fu tale che i due uomini vennero riempiti di doni e per festeggiare l'evento i giovani del paese dettero vita ad un'indimenticabile performance di bandiere insieme a luminare e banchetti. La rievocazione di quello spettacolo avviene ogni anno la prima domenica di settembre con un'attesa manifestazione a carattere agonistico-coreografico. La tradizione vuole che alle  15.15 le campane delle quattro contrade inizino a suonare e che i cortei provenienti dalle porte della città si ritrovino nella piazza centrale per dare vita al torneo. Nel frattempo, per le vie del centro storico passeggiano soldati, balestrieri, cavalieri, madonne, araldi e vessilliferi.

Info – 0588.85440 | 340.9522715 www.sbandieratorivolterra.it

Festa del Pd, Parco Cascine, Firenze – Ecco gli eventi della giornata: ore 18 – Palco locale – “Le città e il lavoro. Fabbriche, identità, territori” con Gianni Gianassi, Giovanni Mari, Vito Marchiani, Simone Millozzi, Giacomo Scarpelli, Daniela Frullani; ore 18 – Palco lisciopresentazione del libro “Oltre la siepe” con Katia Stancato, Andrea Barducci, Annamaria Cardamone, Clelia Raspa, Emerita Cretella, Maria Grazia Pugliese, Antonio Pala; ore 18.30 – Spazio giovani – “Dietro le sbarre: riflessioni sul carcere” con Marco Pannella, Massimiliano Annetta; ore 19 – Spazio cultura – “Italia creativa” con Silvia Costa, Giulio Scarpati, Carlo Testini, Stefano Pierpaoli, Demetrio Chiappa, Vincenzo Vita, Alessandra Untolini; ore 19.30 – Spazio Firenze dei teatri presentazione Teatro Lumiére;  ore 21 – Palco CentraleDialoghi sull’Italia, Enrico Rossi intervistato da Bruno Manfellotto, L’Espresso; ore 21 – Palco liscio – Ballo liscio Matrix; ore 22.30 – Palco giovaniConcerto dei Passo Gigante.

Mostre/ Dinosauri all'Orto Botanico – Si chiude oggi "Dinosauri in carne e ossa" al Museo di Storia Naturale in 3D, animali preistorici ricreati virtualmente e animati su uno schermo gigante, presso il Museo di Storia Naturale, Sezione di Geologia e Paleontologia – Sezione Orto Botanico Via Pier Antonio Micheli, 3, Firenze. La mostra è aperta dalle 10 alle19, il costo del biglietto è  intero € 10; famiglia € 22; ridotto € 8 / € 4.  La mostra riporta alla vita i grandi animali estinti, negli ambienti del “Giardino dei Semplici” e della sezione di Geologia e Paleontologia, per l’occasione riorganizzata in un nuovo affascinante allestimento, con straordinarie testimonianze fossili. Si tratta di accuratissime ricostruzioni a grandezza naturale realizzate sulla base delle più recenti scoperte scientifiche da una società specializzata e validate da un pool internazionale di paleontologi. 


 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »