energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Domenica di carta” con gli archivi dei preti “scomodi” Cultura

Firenze – Porte aperte al pubblico domenica 8 ottobre, al quattrocentesco Palazzo Neroni, sede della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana (via de’ Ginori, 7 Firenze). Si chiama la “domenica di carta” e quest’anno è dedicata agli archivi dei preti fiorentini degli anni del Concilio Vaticano II.

Di questi archivi, peculiari per formazione, difficili da rintracciare, spesso a rischio di dispersione e di distruzione, archivi “disobbedienti” di persone “scomode”, la Soprintendenza ha intrapreso da qualche anno un censimento che ha già portato a importanti risultati.

Un’operazione di salvaguardia che si avvale della collaborazione di altri soggetti, tra cui quella di Arcton l’Associazione Archivi dei Cattolici Toscani del Novecento che ha fra gli altri  raccolto gli archivi di don Renzo Rossi, Gian Paolo Meucci, don Ajmo Petracchi e don Danilo Cubattoli.

All’incontro che comincerà alle ore 16 partecipano: la soprintendente Diana Marta Toccafondi, la studiosa e archivista della Soprintendenza Monica Nocentini, la docente Bruna Bocchini Camaiani della Fondazione Balducci, il presidente di ARCTON Piero Meucci e la storica Vanessa Roghi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »