energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Due domeniche di carnevale (etrusco) al Museo Archeologico di Artimino Notizie dalla toscana

Artimino (Prato) – Al Museo Archeologico di Artimino si festeggia il Carnevale etrusco con il guerriero Larth e la matrona Vipia con due appuntamenti da non perdere in programma domenica 8 (dalle 10 alle 11.30) e 15 febbraio (dalle 14.30 alle 16). 

Largo alla fantasia con le maschere ispirate ai leggendari personaggi della civiltà etrusca: un modo diverso e colorato per giocare con gli Etruschi e divertirsi con il Carnevale, facendo la gioia dei bambini (dai 3 ai 12 anni) che arriveranno al Museo accompagnati dalle loro famiglie. Tutti ad Artimino dunque per assumere le sembianze di piccoli etruschi e piccole etrusche giocando insieme a Larth e Vipia e apprendere così le abitudini dei nostri antenati della civiltà etrusca, che sui colli del Montalbano avevano dato vita ad una fiorente realtà basata sull’agricoltura e sul commercio. E mentre i bambini grazie al “Carnevale al Museo” si divertiranno indossando l’armatura del guerriero Larth e i gioielli della matrona Vipia, i grandi potranno visitare le sale del Museo che ospita straordinari corredi funebri orientalizzanti restituiti dalle necropoli di Prato Rosello e di Comeana, fra i quali spiccano una coppa di vetro turchese, placchette e statuette di avorio, oggetti di bucchero di raffinata fattura, sculture funerarie, oltre a testimonianze provenienti dai nuclei insediativi etruschi di Artimino e Pietramarina. 

Per partecipare alle attività si paga 3 euro, oltre al biglietto d’ingresso ridotto (2 euro), gratuito per i bambini fino a 6 anni. Per le due attività la prenotazione è obbligatoria (per telefono ai numeri 3339418333 o 0558718124 oppure per mail parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it) entro le 13 del giorno che precede l’attività. Info: www. parcoarcheologicocarmignano.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »