energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dominio straniero al Giro della Toscana Femminile Sport

VIAREGGIO – Con un cronoprologo disputato a Campi Bisenzio ieri mercoledi in notturna, è scattata la 17° edizione del Giro della Toscana femminile. Al via 117 atlete in 20 squadre di 24 nazioni. Improvviso, inaspettato ed importante il forfait dell’olandese Marianne Vos, neo campionessa olimpica. Il cronoprologo si è snodato su un tracciato pianeggiante nel centro di Campi Bisenzio alla presenza di un folto pubblico.
  Come era nelle previsioni hanno dominato le straniere. Ha vinto l’olandese Annemiek Van Vleuten che ha percorso i km.2,2 in 2’57”, alla media di 45,137. Al secondo posto Megan Guarnier (Stati Uniti) che si aggiudicò il Giro della Toscana lo scorso anno, a 1”; 3°) Alexandra Burchenkova (Russia) a 4”. La meglio classificata delle italiane è stata Rossella Ratto sesta a 5”. Deludente la prova della campionessa del mondo Giorgia Bronzini finita 60° a 17”.
  Oggi giovedi prima delle quattro tappe in linea. La corsa scatta, alle ore 15, da Porcari (Lucca) e si concluderà intorno alle 17,30 a Viareggio. Una tappa di 108 km. per velociste (di salite solo quella assai modesta del Monte Quiesa a metà tappa).
Invece frazione durissima domani venerdi, forse decisiva per l’esito finale di questo Giro della Toscana. Il via da Pontedera ed arrivo a Volterra. La severa salita che porta a Volterra sarà ripetuta due volte. E poiché anche la distanza è robusta, 137 chilometri, facile prevedere una grossa selezione.
  Sabato partenza da Segromigno in Piano e conclusione a Capannori dopo 101 chilometri piuttosto impegnativi. Infine domenica conclusione del Giro con la tappa di 99 km. da Lucca a Firenze. Il traguardo in Piazza della Repubblica.
  In complesso si tratta di un Giro bene articolato tale da dare alla fine significative indicazioni su quello che potrà succedere alla fine di settembre ai campionati del mondo in Olanda.

Foto: www.pedaletricolore it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »