energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Donna giù da viadotto, ritrovata viva muore per le ferite riportate Breaking news, Cronaca

Grosseto –  Era ancora viva, seppur ferita gravemete, la donna di 43 anni che oggi verso le 13.30 è stata ritrovata dopo essere precipitata da un viadotto sulla Siena-Grosseto, il ponte di San Lorenzo vicino a Civitella Paganico, in provincia di Grosseto. E’ morta verso le 16 tra le braccia dei soccorritori, sanitari del 118 con militari della guardia di finanza. Il salto da cui è precipitata la donna è di circa una ventina di metri. A ritrovarla è stata una pattuglia delle Fiamme gialle, che si è fermata e ha udito i lamenti. I finanzieri l’hanno intravista sporgendosi dall’alto, e l’hanno raggiunta. Allertato il 118, che è intervenuto con soccorsi a terra e un elicottero Pegaso, la donna è stata recuperata ma non ce l’ha fatta, nonostante i tentativi di stabilizzarla siano andati avanti a lungo.

La pattuglia delle Fiamme Gialle si era fermata dal momento che aveva visto l’auto, una Lancia Y10, parcheggiata a  fianco della carreggiata in una posizione molto pericolosa per il traffico. Sembrava abbandonata. Sul posto, nessuno: nè persone nelle vicinanze, nè automobilisti che avessero segnalato qualcosa.
La strada è un pezzo della Sgc Fano-Grosseto in costruzione, che di solito è molto trafficata. Sono intervenuti anche i carabinieri. Sulle dinamica e sulle cause della caduta dal ponte rimane aperta ogni ipotesi. Accertamenti in corso.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »