energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Donna stroncata da malore a Marina di Pietrasanta Breaking news, Cronaca

Marina di Pietrasanta – Un malore, forse già in acqua, forse a causa delle elevate temperature, poi, nonostante il pronto intervento di bagnini e operatori, il decesso. Nonostante l’uso di un defibrillatore. E’ morta così una donna, stamattina verso mezzogiorno, per un probabile arresto cardiocircolatorio, sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca.

In una nota della Capitaneria di Porto si spiega che i militari della Guardia Costiera di Forte dei Marmi e Viareggio si sono recati sul posto, dove il personale medico intervenuto stava continuando a praticare, anche con l’ausilio del defibrillatore, le manovre rianimatorie, che già gli assistenti bagnanti degli stabilimenti interessati avevano iniziato ad effettuare subito dopo il recupero del corpo.

Il tutto, purtroppo, è stato inutile, in quanto, molto probabilmente, per quanto è emerso dagli accertamenti medici praticati sul posto, il malore aveva stroncato la donna quando
ancora si trovava in acqua.
L’assenza di segni evidenti di annegamento, infatti, ha fatto propendere i sanitari per la conferma di tale ipotesi. Il magistrato di turno, Elena Leone della Procura di Lucca, ha autorizzato il trasporto della salma all’obitorio dell’Ospedale Versilia, in attesa dell’identificazione e del riconoscimento.
Nel frattempo, grazie alla collaborazione tra stabilimenti balneari e Forze di Polizia, si è riusciti a rintracciare presso il Bagno Grazia, situato alcuni stabilimenti più a nord del Bagno Antonio, i familiari della donna (il marito ed una nipote) che, infatti la stavano cercando. Dalle informazioni apprese dagli stessi – prima ancora di riferire la triste notizia – è risultato che la signora M.C. di 76 anni, nata e residente a Carpi (Modena), era già da alcuni giorni in vacanza con il marito a Pietrasanta. Infine sono stati gli stessi famigliari a riconoscere la vittima.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »