energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Donzelli (FdI) denuncia: amianto in strada e nei campi a Cerreto Guidi Dibattito politico

Cerreto Guidi (Firenze) – Dopo il tifone di sabato è emergenza amianto a Stabbia. Il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, ha effettuato questa mattina un sopralluogo nel Comune dell’Empolese, tra i centri più colpiti dal maltempo. “Il tifone ha scoperchiato molti edifici il cui tetto era formato da strati di eternit, e durante il sopralluogo abbiamo notato fibre di amianto libere nell’aria e nei campi. Se il tifone era un elemento imprevedibile, adesso è il momento di agire con urgenza: è necessario intervenire per rimuovere le fibre d’amianto in disfacimento e bonificare subito terreni, strade e colture. Su questo fronte si poteva far qualcosa per tempo: perché – si chiede il capogruppo di FdI – c’è stata finora così poca prevenzione sullo smaltimento dell’eternit dai tetti delle abitazioni e delle fabbriche?”.

Intanto, nel giorno in cui il governatore Enrico Rossi dichiara lo stato d’emergenza, Donzelli aggiunge: “Ben venga questo provvedimento, ma per far fronte all’emergenza amianto la Regione Toscana utilizzi anche i fondi di accantonamento di cui dispone. Come opposizione diamo ovviamente la massima disponibilità a ogni intervento concreto da parte delle istituzioni – spiega il capogruppo – perché non sono queste le situazioni su cui la politica può presentarsi divisa. La Regione Toscana dispone di specifici fondi di accantonamento per le emergenze, ad esempio, e chiediamo che vi faccia ricorso per dare un contributo immediato e tangibile alle comunità che hanno avuto ingenti danni. Il tifone di sabato ha provocato enormi problemi sia alle aziende che alle famiglie, con numerosi tetti divelti, e ha messo in ginocchio anche le colture: sia quelle a fini commerciali, con interi raccolti distrutti, sia quella dei molti pensionati che stentano ad arrivare alla fine del mese e che magari trovavano nei prodotti del proprio orto un degno sostentamento. Chiederemo – aggiunge, insieme ai consiglieri Marina Staccioli e Paolo Marcheschi – che il governo dichiari lo stato di emergenza nazionale, in modo da rendere più semplice l’arrivo di risarcimenti ai privati che sono stati danneggiati”. Infine, “se verrà accolta la giusta richiesta del nostro consigliere di Cerreto Guidi, Maurizio Bruni, di svolgere una seduta aperta del Consiglio comunale a Stabbia, noi parteciperemo in segno di vicinanza con la popolazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »