energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dop pane toscano, ultimi passi Ue Economia

E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea il documento unico che riguarda il riconoscimento della Dop del pane senza sale, vale a dire il tipico pane toscano. Siamo così giunti all'ultimo passo che dovrebbe porre termine alla complicata sequenza dell'istruttoria europea che permette la sospirata tutela per il pane “sciocco”. Dalla data di pubblicazione, che per quanto riguarda il pan toscano risale al 14 agosto 2013, sono necessari altri tre mesi durante i quali eventuali operatori o soggetti interessati possono opporsi al riconoscimento.

In una nota, l'assessore all'agricoltura della Regione Toscana Salvadori ha auspicato che nessuno possa vantare impropriamente la denominazione, per potere infine giungere al sospirato traguardo della Dop senza incagli e imprevisti. La tutela consentirà  di garantire il prodotto ottenuto secondo il disciplinare condiviso da tutti gli operatori della filiera. Per raggiungere l'obiettivo dell'iscrizione nel registro delle Dop europee, il Consorzio che riunisce gli operatori della filiera ha dovuto svolgere un iter che dimostrasse il legame con il territorio, ovvero che i parametri di panificazione e le caratteristiche del pane fossero tali da essere peculiari per le caratteristiche ambientali della Toscana. Ed ora, non resta che attendere il decorso dei 3 mesi previsti dai regolamenti europei.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »