energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dopo gli assembramenti verso misure più restrittive Breaking news, Cronaca

Firenze – Si è riunito questa mattina, lunedì 26 aprile,  il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Alessandra Guidi, con la partecipazione, in videoconferenza, del consigliere della Città Metropolitana Francesco Casini, degli assessori del comune di Firenze Benedetta Albanese e Sara Funaro, del questore Filippo Santarelli, del comandante provinciale dei Carabinieri Antonio Petti, del col. Dario Sopranzetti per il comando provinciale della Guardia di Finanza e del comandante della Polizia Municipale di Firenze Giacomo Tinella.

All’ordine del giorno la situazione riscontrata nel centro cittadino nel fine settimana. Sabato e domenica sono stati registrati fenomeni di assembramento accentuati dalle manifestazioni autorizzate per la celebrazione del 25 aprile, oltre che da manifestazioni non autorizzate, che complessivamente hanno impegnato molto le forze di polizia. Nonostante i molteplici fronti di attività, i controlli effettuati nel fine settimana da polizia statale e polizie locali sono stati, sul territorio provinciale, oltre 4500 sulle persone e quasi 300 sulle attività ed esercizi commerciali. 195 soggetti sono stati sanzionati per inosservanza delle disposizioni volte a prevenire il contagio da covid 19. Anche in vista dei prossimi fine settimana, l’attività di controllo del territorio verrà confermata e ulteriormente rafforzata.

Nel corso di un prossimo, imminente Cosp verrà valutata, anche sulla base degli approfondimenti tecnici demandati al tavolo del Questore, l’eventuale adozione di ulteriori misure di contenimento in funzione anti assembramento nelle zone urbane più a rischio.

Durante l’odierno incontro è stato inoltre fatto un punto di situazione sulla prima giornata che ha visto il rientro a scuola dei ragazzi delle superiori in una percentuale pari almeno al 70%. Il piano adottato si è rivelato sostanzialmente adeguato, salvo limitatissime situazioni di flussi più consistenti in alcuni punti di snodo, su cui si interverrà immediatamente con iniziative di rimodulazione.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »