energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Dragon Film Festival, tornano in città i registi di Hong Kong Breaking news, Cinema

Firenze – Saranno cinque pellicole di Hong Kong le protagoniste della sesta edizione del “Dragon Film Festival”, che si terrà da martedì 10 a giovedì 12 settembre al cinema Odeon di Firenze. “È una manifestazione che Firenze deve essere orgogliosa di ospitare – ha detto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta nella sala Barile del palazzo del Pegaso – perché è un’occasione per conoscere meglio la civiltà orientale. Una civiltà dinamica, attraversata da grandi processi di innovazione tecnologica e sociale, con forti tradizioni culturali”. Il festival, ha ricordato Giani, “rappresenta perciò una sorta di ponte di collegamento tra la Toscana, l’Italia e l’Oriente”.

Come ha spiegato il direttore artistico del festival, Riccardo Gelli, “l’edizione di quest’anno proporrà al pubblico i cinque migliori film prodotti ad Hong Kong, per dimostrare, con pellicole che toccano il dramma, la commedia e il crime, che quell’area dell’Oriente non produce solo action-movie”. La scelta di puntare l’attenzione su Hong Kong, ha aggiunto, “è avvenuta prima delle vicende di cui parlano i notiziari” ed è la prima tappa di “un percorso con il quale speriamo, in futuro, di poter presentare al pubblico italiano il cinema cinese a 360 gradi. La nostra intenzione è cioè quella di portare in sala le opere di registi della Cina e di Taiwan”.

Martedì 10 settembre alle 20,30 sarà proiettato il film “First nights nerves” di Stanley Kwan. Mercoledì 11 settembre, due appuntamenti con il cinema di Herman Yau: alle 18 verrà proiettato “The leakers” e alle 20,30 “A home with a view”. Infine, giovedì 12 settembre, giornata dedicata a due registe: alle 18 si potrà vedere il film “The lady improper” di Jessey Tsang Tsui-shan e alle 20,30 “Our time will come” di Ann Hui.

Alla presentazione del “Dragon Film Festival” sono intervenute anche Caterina Liverani, critica cinematografica e assistente alla programmazione dell’evento, e Gloria Germani, in rappresentanza della proprietà del cinema Odeon.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »