energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Due anziani in gravi condizioni nell’Aretino Notizie dalla toscana

Due notizie di cronaca dall’Aretino. Nei boschi di Valsavignone, frazione del Comune di Pieve Santo Stefano (Arezzo), un cacciatore settantaseienne è stato aggredito ieri, 17 dicembre, da un cinghiale. Forse sentitosi minacciato dal suo fucile, l’uomo ha morso il settantaseienne ad una gamba ed è stato richiesto l’immediato intervento dei medici del 118. L’uomo, che ha perso molto sangue, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Le Scotte di Siena con l’elicottero Pegaso. Le sue condizioni sarebbero gravi. A Sansepolcro (Arezzo), invece, un ottantacinquenne ha tentato di suicidarsi sulla tomba della moglie. Quattro anni fa l’anziano aveva ucciso la moglie, gravemente ammalata, con una coltellata alla gola. L’aveva fatto, disse, per non farla più soffrire. Ieri, però, il rimorso è divenuto davvero insopportabile e, raggiunta la tomba della consorte, ha tentato di uccidersi nell’identico modo. L’ottantacinquenne, che si è inferto una coltellata alla gola, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all’ospedale di Arezzo, ma le sue condizioni sarebbero gravi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »