energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Due bambini cadono nel pozzo, salvati Cronaca

Bagno a Ripoli (Firenze) – Poteva finire in tragedia, ma per fortuna, anche grazie a un carabiniere in servizio richiamato da alcune persone che avevano assistito al fatto, i due bimbi, 6 e 7 anni, che ieri sono caduti in un pozzo a Bagno a Ripoli nel corso di una festa in giardino, si sono salvati. Tanta paura ma per fortuna niente di più grave.

A salvarli sono stati i vigili del fuoco, mentre il carabiniere si era già calato nel pozzo, grazie a una gomma per annaffiare che aveva funzionato da corda, e li aveva sostenuti e incoraggiati, dentro l’acqua fredda.

Sembra che i piccoli fossero finiti dentro il pozzo dopo essere saliti sulla copertura, che aveva ceduto sotto il loro peso. I bambini erano precipitati per circa 8 metri, finendo nell’acqua. Il pozzo ha un pescaggio di circa 14 metri. Subito tutti i presenti avevano dato l’allarme, e alcuni di loro avevano fermato una pattuglia di carabinieri in transito, spiegando l’accaduto. Le stesse persone che avevano fermato i militari avevano immerso nel pozzo un tubo di gomma da irrigazione lungo il quale il carabiniere è sceso per gli otto metri sopra il livello dell’acqua nel punto in cui si trovavano i bambini. Il militare con la schiena contro il muro del pozzo, incastrandosi con i piedi sulla parete opposta e aiutandosi con il tubo di gomma, è riuscito sostenere i bambini fino all’arrivo dei vigili del fuoco, giunti sul posto accompagnati da una pattuglia di carabinieri motociclisti. I vigili del fuoco del nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale), giunti sul posto, hanno imbracato i piccoli e tirati dal fondo del pozzo alla superficie. Allo stesso modo hanno portato fuori il carabiniere. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »