energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Due bronzi per i fiorentini alla Coupe de la Jeunesse Sport

 Ottimi apripista per i Mondiali Junior di Trakai, al via mercoledì fino a domenica 11 agosto. Sono i risultati ottenuti dai sette atleti della Società Canottieri “Firenze” in azzurro alla Coupe de la Jeunesse, svoltasi il 3 e 4 agosto in Svizzera, a Lucerna. Alla seconda manifestazione continentale per importanza nella categoria Junior dopo gli Europei erano presenti con l’Italia Edoardo Bellisario, Lapo Corenich, Dario Favilli, Matteo Pola, Guido Scalini, Pietro Susini ed il timoniere Edoardo Merenda, alternatisi sotto gli ordini del direttore tecnico biancorosso Luigi De Lucia, responsabile della trasferta per tutto il gruppo azzurro, sul quattro con.

Nelle finali del sabato, è bronzo il quattro con sceso in acqua con Favilli, Susini, Corenich e Pola, alle spalle delle imprendibili Gran Bretagna e Spagna, ma con la Francia quarta distanziata di ben sei secondi. Cambio di formazione la domenica: scendono Pola e Corenich, salgono a bordo Bellisario e Scalini, e il risultato non cambia, l’Italia è sempre terza alle spalle di spagnoli e inglesi (primi due gradini del podio invertiti rispetto al sabato) mentre i francesi restano ancora una volta giù dal podio. A sorpresa tuttavia, la Coupe di Pola non termina con la finale del sabato, perché la febbre alta che va a colpire un membro del quattro senza azzurro lo chiama in causa anche la domenica. Purtroppo però in questa regata per il giovane fiorentino non arriva la medaglia, ma un quarto posto alle spalle di Olanda, Gran Bretagna e Spagna e davanti ad Austria e Polonia.

I due bronzi, come detto, fungono da apripista per i cinque canottieri biancorossi che da mercoledì 7 agosto saranno impegnati nei Mondiali Junior in Lituania: Lucrezia Fossi sull’otto femminile, Jacopo Mancini e il timoniere Niccolò Mancusi sul quattro con , Neri Muccini e Leonardo Pietra Caprina sull’otto, Lorenzo Pietra Caprina sul quattro senza, dove difende il titolo conquistato nel 2012 alla rassegna iridata di Plovdiv, in Bulgaria.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »