energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Due giorni di Libri in Festa Breaking news, Cultura

Firenze – Maratona di letture, performance e reading, mostre e bibliobus, perché se la gente non va in biblioteca e non legge è la biblioteca a spostarsi. Firenze sarà protagonista il 30 novembre e 1° dicembre dei due giorni di “Libri in festa”, alle Murate e alla Biblioteca Obliate.

L’evento sarà l’occasione per presentare Il Patto per la lettura promossa dalla Regione. Un patto che riconosca il diritto alla lettura come fondamentale per tutti i cittadini e il ruolo e valore della biblioteca pubblica nei processi di alfabetizzazione diffusa. Un patto che mira ad ampliare la base dei lettori e garantisca la bibliodiversità. Un patto che promuova l’accessibilità delle biblioteche e degli spazi pubblici dedicati alla lettura, la conoscenza anche di quei luoghi e delle professioni del libro (bibliotecari, librai, editori, scrittori) diventano un moltiplicatore di occasioni di contatto.

Evidenzia Monica Barni, l’assessore alla cultura e vice presidente della Toscana: “Leggere è un valore sociale e civile da sostenere. Leggere e comprendere la nostra lingua è il presupposto per la formazione dei nuovi cittadini. Dobbiamo ampliare il pubblico dei lettori e consolidare l’abitudine a leggere fin dalla nascita. Dobbiamo avvicinare coloro che oggi non leggono e quelli che dopo gli anni della scuola smettono di farlo.”

In questo senso “Libri in festa” riprende l’idea di “Leggere in Toscana”, un progetto della Regione Toscana che già da diversi anni promuove la ricchezza di biblioteche toscane e le dodici reti documentarie a cui appartengono, archivi e istituti culturali compresi. Di più, come già durante il festival letterario “Libro Aperto’’ di Firenze, anche questa volta saranno presentate le diciassette buone pratiche di stimolo alla lettura.

È un’iniziativa che presenta un programma promettente cominciando il primo giorno alle 10.00 con una tavola rotonda seguita dall’inaugurazione della “Maratona di lettura’’ che, partendo da Se questo è un uomo di Primo Levi, coinvolgerà, in diversi luoghi e momenti della giornata, tutti i presenti nell’esercizio attivo dell’ascolto. Il pomeriggio non sarà da mancare la mostra EX Libris di Andrea Mancini nonché i numerosi altri appuntamenti che daranno la possibilità di incontrare importanti autori e di conoscere le forme di lettura alternative, come quella degli in book e dei silent book, le graphic novel, le pratiche dedicate allea bibliodiversità e tanto altro.

Il secondo giorno dei “Libri in Festa” si aprirà alla Biblioteca delle Oblate dove saranno dediati due progetti ai più piccoli. Dalle 14.00 si tonerà nel distretto delle Murate, dove sarà presentato fra l’altro lo spettacolo a cura della Compagnia teatrale Catalyst ‘’Vulcania’’, liberamente tratto da La costituzione raccontata ai bambini di Anna Sarfatti. Le iniziative proseguiranno poi fino alle 20 tra letture, laboratori e incontri attraverso cui conoscere tutto ciò che un lettore può fare in Toscana.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »