energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Duomo Fi: dal 1 luglio stop ai bivacchi turisti sui gradini con guardie scelte Cronaca

Da domenica prossimo, 1 luglio, nuova vita per il sagrato della cattedrale di Firenze, che dovrebbe tornare ad essere più pulito. Almeno questa è l’intenzione dell’Opera di Santa Maria del Fiore che ha disposto una sorveglianza continua dalle ore 10 alle 18, con personale di custodia della stessa Opera, vere e proprie guardie di sorveglianza e custodia, super addestrate, che avranno  il compito di richiamare i turisti al rispetto delle norme a cui attenersi nella visita di questo importante monumento artistico e di culto. Per la serie: dove non c’è riuscito il Comune di Firenze con il suo regolamento anti degrado urbano, e la Polizia Municipale ad attuarlo, ci pensiamo direttamente noi dell'Opera del Duomo. Il sevizio di custodia, già predisposto dall’Opera all’interno della Cattedrale, sarà ora esteso anche all’esterno. In aiuto alle guardie ci saranno dei distanziatori, messi in prossimità dell’accesso alla parte centrale del sagrato,  mentre rimarranno libere le scale laterali, dove sarà possibile anche sedersi, ma mai magiare, bere, o prendere il sole. Per informare i tanti turisti nei prossimi giorni appariranno  appositi cartelli in italiano ed inglese, che saranno collocati ai lati del sagrato. "La Cattedrale è una chiesa, e tutti hanno dovere di rispettarla, è un opera d'arte e tutti hanno il diritto ad ammirarla, è un luogo accogliente, è consentito sedersi sui gradini laterali del sagrato, è un luogo di culto, si prega di non mangiare sui gradini", recita l'avviso in italiano.  La decisione si rende necessaria per prevenire  anche ulteriori danni al patrimonio lapideo del duomo cittadino. Infatti sono molti gli atti di vandalismo: dalle scritte indelebili sui marmi della cattedrale a comportamenti poco consoni al luogo, come bivacchi prolungati sulle scale, o turisti distesi sulla scalinata a prendere il sole, per non parlare dei residui di alimenti e cartacce lasciati quotidianamente sul sagrato, e che, almeno questo, vengono puntualmente spazzati via, anche più volte al giorno, dagli operatori di Quadrifoglio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »