energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

È caduta una stella Rubriche

Di fianco a lui, una sessantina di metri più in basso, si stendeva la Manica, calma e splendente come un opale bianco. Nell'aria cristallina non volava ancora alcun uccello. In quel microcosmo splendente, nessun rumore, all'infuori delle strida dei gabbiani sulla spiaggia lontana; nessuna attività umana al di là della piccola figura solitaria di Potticary, scura e squadrata, impenetrabile. Le mille gocce di rugiada che scintillavano sull'erba vergine evocavano un mondo appena scaturito dalle mani del suo Creatore. Non a Potticary, ovviamente, al quale la rugiada faceva pensare solo che la bruma delle prime ore del mattino doveva aver iniziato a dissiparsi ben oltre l'alba.

(Traduzione: Giulia Failla)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »