energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

E’ morta Nicoletta Livi Bacci Cronaca

E' morta ieri notte a Firenze Nicoletta Livi Bacci, da sempre impegnata per la difesa dei diritti umani e civili e una delle fondatrici dell'Associazione Artemisia, che si occupa di donne e minori che subiscono violenza, di cui è stata presidente per 17 anni. Nicoletta ha dedicato tutta la sua vita all'impegno sociale. Negli anni 80 è stata tra le fondatrici della Libreria delle Donne di Firenze uno dei centri più dinamici per la diffusione di una nuova cultura per la parità di genere. Nel  1991 , assieme a Catia Franci e ad altre donne, ha fondato  Artemisia, di cui ultimamente nel consiglio direttivo. Tra l’altro,  era responsabile delle case rifugio per le situazioni più a rischio.

E’ stata promotrice, assieme ad altri centri antiviolenza, dell’associazione nazionale D.i.Re che comprende 62 centri antiviolenza in tutta Italia. Nel 1999, in rappresentanza di Artemisia, ha ottenuto il Premio Nazionale per la solidarietà e nel 2003 è stata insignita del Fiorino D’Oro dal Comune di Firenze. Sposata a Massimo Livi Bacci, docente di demografia senatore della Repubblica Pd nella scorsa legislatura, alcune settimane fa è stata colpita da una malattia fulminante che non le ha lasciato scampo. "Una perdita insostituibile, ma lascia dentro di noi la sua forza, la sua serenità e tutto quello che abbiamo condiviso con lei", ha detto la presidente dell'Associazione Artemisia Roberta Gavagna

Ci ha lasciato una donna intelligente ed appassionata, da sempre impegnata nell’associazionismo in difesa dei più deboli”. Lo ha detto il vicesindaco Dario Nardella appresa la notizia della scomparsa di Nicoletta Livi Bacci, moglie di Massimo Livi Bacci, professore di demografia all’Università di Firenze e senatore Pd nella scorsa legislatura. “Nicoletta ha legato la sua vita alla difesa delle donne, fondando con Catia Franci l’associazione Artemisia – ha continuato Nardella -. La città di Firenze, che le ha attribuito la massima onorificenza, il Fiorino d’oro, si stringe al marito Massimo e ai figli Lorenzo e Caterina”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »