energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

E’ morto Claudio Armini, vicepresidente Odg Toscana Cronaca

Claudi Armini, nato 58 anni fa a Firenze, era stato nel 1977 tra i fondatori di Controradio, la storica emittente d'informazione fiorentina. Laureato alla facoltà di magistero dell'ateneo di Firenze e giornalista dal 1982, appassionato di jazz e osservatore della politica, aveva collaborato con quotidiani e periodici della sua città. 
Dai primi anni Ottanta era capo dell'ufficio stampa del Comune di Scandicci. Dal 2010 era vicepresidente dell'Ordine dei giornalisti della Toscana, dopo aver ricoperto l'incarico di tesoriere dal 2007 al 2010.
''Di Claudio – si legge in una nota dell'Ordine toscano – ci rimarrà il ricordo della sua straordinaria umanità, il grande rigore etico, la sua professionalità. Per tutti noi, la perdita di Claudio rappresenta un dolore fortissimo e un vuoto incolmabile''.
Al giornalista sarà dedicata la 12° edizione del Premio Internazionale per la Libertà di Stampa ISF-CITTA’ DI FIRENZE (associazione di cui era militante) che sarà assegnato nelle prossime settimane presso Palazzo Medici Riccardi, in collaborazione con la Provincia di Firenze, alla giornalista greca Xenia Kounalaki, minacciata di morte da un gruppo neonazista.
La salma sarà' esposta dalle 13 di oggi alle 15 di domani alle Cappelle del Commiato.

Cordoglio viene espresso anche dall'Associazione dei Libristi – Giornalisti-Scrittori Toscani, "Il suo esempio – scrive in una nota il presidente Enrico Zoi –  ci accompagnerà sempre, nutrito di stima, di affetto e di amicizia. Come Libristi, organizzeremo nelle prossime settimane un'iniziativa pubblica per ricordarlo. Ciao, Claudio".
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »