energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

E’ morto Ivano Bertini, fondatore del Cerm di Firenze Cronaca

Ivano Bertini aveva 71 anni ed era docente di chimica presso l’Università di Firenze. fondatore del Cerm, il Centro di risonanze magnetiche dell’Ateneo fiorentino, Bertini è morto nella notte di ieri, sabato 7 luglio, a seguito di una lunga malattia. «Esprimo profondo cordoglio – ha dichiarato la vicepresidente della Regione Toscana, Stella Targetti – per lo scienziato, una raffinata intelligenza che ha fatto fare passi avanti molto importanti alla ricerca scientifica e che con i suoi studi ha reso onore nel mondo a Firenze e alla Toscana. E saluto con dolore l’uomo, un grande combattente, schietto e pieno di vitalità». Bertini era anche membro dell’Accademia Europea e dell’Accademia Nazionale dei Liceni, titoli ai quali era giunto grazie ad alcuni fondamentali contributi scientifici sulla struttura delle metalloproteine. Come docente di chimica, aveva ricevuto due lauree ad honorem dalle Università di Stoccolma (1998), Ioannina (2002), mentre l’Università di Siena gli aveva conferito anche la laurea honoris causam in biologia nel 2003. Solo qualche settimana fa, in occasione della festa di San Giovanni, il patrono della città, il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, lo aveva insignito del Fiorino d’oro durante una cerimonia tenutasi in Palazzo Vecchio. Appreso della morte di Bertini, il primo cittadino del capoluogo toscano lo ha voluto così ricordare: «Firenze piange un grande uomo, un grande scienziato, un personaggio che ha dato lustro alla ricerca italiana e all’Ateneo fiorentino. È stato un uomo di grande personalità, che oltre all’attività scientifica ha sempre lavorato insieme alle istituzioni». Alle esequie del professor Bertini, ha annunciato infine Renzi, parteciperà anche il Gonfalone della città di Firenze.

Foto: http://met.provincia.fi.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »