energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Eataly, Amato: “Approfondimento anche sulla Scia” Politica

Firenze –Il Comune sanziona Eataly, ma adesso sono necessari approfondimenti sulla Scia, la segnalazione certificata di inizio attività”. Così la consigliera del gruppo misto Miriam Amato che rende noto: “Dopo le nostre varie segnalazioni, il fatto emerge dalla delibera 548/2015 avente oggetto il Regolamento “Misure per la tutela ed il decoro del patrimonio culturale del Centro storico” nella quale, come allegato, è riportata una relazione della Polizia Municipale in cui si evidenziano le verifiche e le sanzioni attuate negli ultimi anni sul territorio fiorentino”.

In questa lista compare la notizia di reato per mancanza di sorvegliabilità ad Eataly – prosegue Amato – Prendiamo atto della notizia: quanto denunciato da me e dal consigliere Torselli, con l’interrogazione 123/2015, è stato confermato dai controlli della municipale. Nell’interrogazione evidenziavamo le diverse vie di fuga presenti nel negozio aperto da oltre due anni, e nato dalla trasformazione della storica libreria Martelli, con inaugurazione in pompa magna alla presenza dell’allora sindaco Matteo Renzi”.
Appreso l’esito dei controlli, adesso Miriam Amato chiede chiarimenti riguardo alla Scia: “I responsabili dell’attività dichiarano, tramite autocertificazione, di possedere certi requisiti, tra i quali la sorvegliabilità. La legge 241/90 è molto chiara in materia di dichiarazioni mendaci. Per questo chiediamo chiarimenti su questo aspetto e i motivi per i quali la veridicità dell’autocertificazione sia stata verificata solo a molto tempo di distanza dall’apertura, cioè solo dopo le nostre segnalazioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »