energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Edison. Gli ultimi 10 giorni della libreria Cronaca

I libri non si giudicano dalle copertine e, forse, neanche dalla loro ultima pagina. Tanto meno dalla prima. E così, dopo mesi di iniziative e opere di sensibilizzazione, ancora è difficile esprimere una valutazione su quanto i dipendenti della libreria otterranno dalla loro battaglia, da quel libro scritto a 76 mani fatto di parole, illusioni e speranze che li ha portati giusto una settimana fa a strappare dal sindaco Renzi la “promessa” che il vincolo di destinazione d'uso non sarà toccato e che ci si muoverà per piazzare una nuova libreria al posto dell'attuale in fallimento. Il giudizio del Consiglio di Stato sulla bontà di quanto affermato dal Tar della Toscana – che ha giudicato «pacifico» il vincolo di destinazione d'uso – potrebbe arrivare prima di quanto si pensi.

“Welcome to Hotel Edison” – Per mantenere alta la guardia in queste settimane decisive, i lavoratori di piazza della Repubblica hanno steso un fitto calendario di eventi, mirato catalizzare la massima attenzione possibile prima della definitiva serrata della libreria. Si comincia martedì 20 alle ore 17.30, con un reading dedicato a una loro collega scomparsa qualche anno fa, Cinzia Bellini, autrice fra le altre cose di numerosi racconti. Nel corso dell'iniziativa saranno lette alcune composizioni della libraia con la passione per la scrittura fra i quali uno, “Hotel Edison”, riportante singole vicende più o meno immaginate che hanno per protagonisti proprio i suoi ex-colleghi.

Elenco eventi in progress – Mercoledì 21 alle ore 18.00 si esibiranno Orla, Nuto e Finaz & figlio (dalla Bandabardò) con la partecipazione speciale Jacopo Meille. Lo stesso giorno, vi sarà poi il doppio appuntamento di "Ri/Edison", con una performance live dell'artista Mona Mohagheghi e l'installazione di Jonida Xherri "Libri e bambini i custodi del futuro". Per l'elenco completo delle iniziative si rimanda al profilo Facebook Librai Edison Firenze.

Il giudizio del Consiglio di Stato – Effe.com, società di Feltrinelli che possiede l'immobile di piazza della Repubblica occupato da Edison, nel 2011 ha presentato un ricorso davanti al Consiglio di Stato per annullare la sentenza del Tar della Toscana che aveva dichiarato legittimo il vincolo di destinazione d'uso inserito dal Comune di Firenze nelle norme attuative del piano regolatore. Un'eventuale sentenza favorevole all'editore milanese non intaccherebbe il vincolo, ma potrebbe costituire comunque, per gli interessati, un oggetto facilmente investibile in termini politici. L'ultima parola, in ogni caso, spetta al Consiglio Comunale. Il 16 ottobre scorso i legali di Effe.com, fra i quali risulta il presidente di Banca Cassa di Risparmio di Firenze Giuseppe Morbidelli, hanno depositato e prelevato alcuni documenti a Roma. Per gli avvocati incaricati dal Comune, l'assenza dell'istanza di sospensione – tipica dei ricorsi urgenti – comporterebbe «anni» di attesa per la sentenza. Ma, al tempo stesso, i movimenti di carte delle ultime settimane  indicherebbero che «forse c'è fretta di procedere».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »