energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Editoria on-line: 9 testate ammesse ai finanziamenti regionali Internet, Notizie dalla toscana

C'è anche Stamp fra le 9 imprese editrici che sono state ammesse ai finanziamenti previsti dal bando della Regione Toscana per promuovere l’innovazione nel giornalismo on-line. A renderlo noto è stato l’assessore regionale alla Cultura, Cristina Scaletti. Per la Toscana si tratta della prima concreta iniziativa di sostegno al sistema regionale dell’informazione, nel contesto di un percorso che negli scorsi mesi si è tradotto nell’approvazione della legge regionale che prevede contributi anche ai quotidiani cartacei e alle emittenti radio-televisive. “Siamo molto soddisfatti dell’esito del bando”, ha commentato l'assessore regionale. “E’ la prima volta – ha proseguito – che un ente pubblico mette in campo delle risorse consistenti per l’editoria online, incoraggiando in maniera sostanziale il lavoro giornalistico non precario. La novità rappresentata da un bando nell’editoria online ha visto instaurarsi un rapporto di grande collaborazione fra i nostri uffici e gli operatori del settore, che ringrazio di cuore per essersi posti in maniera così costruttiva ed aver compreso l’occasione che rappresenta questa misura”. “Il settore dell’editoria locale – ha aggiunto l'assessore Scaletti – sta attraversando un difficilissimo momento e noi continueremo ad impegnarci per mettere in campo politiche di sostegno per favorire pluralità e qualità all’informazione. Adesso lo potremo fare grazie anche alla legge regionale recentemente approvata, che destinerà risorse a tutta l’editoria locale. Lo facciamo lanciando un messaggio chiaro: una buona informazione ha bisogno anche di regole e contratti, e solo rispettando questo criterio sarà possibile ottenere aiuti”.

Il bando ha messo a disposizione 285.000 euro dei fondi POR 2007/2013 destinati alle micro, piccole e medie imprese grazie ai quali la Regione intende incoraggiare le aziende editoriali proprietarie di testate regolarmente registrate presso un tribunale sul territorio regionale, per avviare programmi di investimento volti all’innovazione per la diffusione su rete di informazioni aggiornate con contenuto giornalistico originale.  Ma tutto questo lanciando anche un messaggio chiaro, che intende rappresentare una precisa inversione di tendenza nella storia nazionale del sostegno pubblico all’editoria: una buona informazione ha bisogno di regole e contratti, nessun contributo può essere erogato senza regole e contratti.  Le risorse pubbliche consentiranno un investimento complessivo di 476.000 euro. I beneficiari ammessi a contributo potranno chiedere il saldo a conclusione dell’investimento oppure chiedere un anticipo del 60% del contributo ammesso dietro fideiussione.

La graduatoria del bando regionale per l'editoria on-line:
CENTRO STUDI ENTI LOCALI SRL (Entilocalionline.it)  € 40.609,01
VALDARNOPOST SRL (Valdarnopost.it) € 26.152,81
NOTE DI FRANCESCHINI & C. SAS (Luccaindiretta) € 37.140,00
STAMP SRL (Stamptoscana.it) € 28.500,00
TOSCANA MEDIA CHANNEL SRL (Toscanamedia news) € 47.361,47
SATURNO COMUNICAZIONE DI DAVIDE GAMBACCI & C. S.A.S. (Saturnonotizie.it) € 43.578,00
RADIO STELLA WEB S.R.L. (Radio Stella web news) € 30.009,00
AREZZO NOTIZIE SRL (Arezzo notizie) € 30.000,009
GISA SNC (QuiLivorno.it) € 2.640,00

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »