energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“A scuola con gusto” piace ai giapponesi Società

Una delegazione giapponese della città di Sapporo, regione di Hokkaido, sarà in visita oggi e il 9 ottobre a Viareggio per conoscere il progetto di educazione alimentare “A scuola con Gusto”, giunto alla VI edizione. L’obiettivo è avvicinare adulti e bambini ai principi di una corretta alimentazione, acquisendo stili alimentari più consapevoli a partire dalla mensa scolastica.
Nella mattina la delegazione giapponese visiterà la scuola dell’infanzia “Del Chiaro” e il laboratorio didattico sul pesce allestito per l’occasione in Darsena dal Centro Educazione del Gusto e dalla Cooperativa di pescatori “Mare Nostro”.
Diverse le novità della edizione 2012: lo spuntino di metà mattina a base di frutta; le news di “A scuola con gusto”, una serie di comunicazioni rivolte in primo luogo alle famiglie per diffondere e condividere i contenuti e le iniziative del progetto, e il ricettario, raccolta di ricette sul pesce (in particolare pesce azzurro),  ed altre ricette del territorio. L’evento finale, aperto a tutta la città, si terrà presso la Villa Borbone nel mese di maggio 2013.

Il progetto A scuola con Gusto. Nato nell’anno scolastico 2007-2008 e sotto la supervisione della Commissione Mensa e della Ausl 12 Versilia, ha ottenuto il patrocinio del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), in quanto in linea con i nuovi indirizzi volti a promuovere l’educazione alimentare quale intervento educativo continuo all’interno della scuola.
Vari i soggetti promotori: l’assessorato Pubblica Istruzione del Comune di Viareggio, tramite l’Ufficio Pubblica Istruzione ed insieme al Centro di educazione multimediale Imm@ginaria; ASP, Azienda Speciale Pluriservizi che gestisce la mensa scolastica; infine, il Centro di Educazione del Gusto di Prato, centro di formazione, ricerca, comunicazione sull’educazione sensoriale, alimentare e del gusto, accreditato dal Ministero della Pubblica Istruzione e supporto scientifico del progetto.

Foto www.softwaredidattico.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »