energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Elicottero della forestale precipita a Montecristo, tutti salvi Cronaca

Portoferraio – Si sono salvati tutti e tre, i membri dell’equipaggio a bordo dell’ elicottero del Corpo forestale dello Stato che  è precipitato all’Isola di Montecristo. Pilota e un altro forestale sono illesi, mentre il terzo è leggermente ferito.  Il velivolo, un Ab 412 bimotore, era decollato dall’aeroporto di Roma Urbe diretto verso l’Isola di Montecristo, dove doveva scaricare del materiale occorrente   a dei colleghi  del Corpo forestale che si trovano sull’isola e che sono arrivati subito in soccorso. L’elicottero  è precipitato in una zona impervia rovesciandosi sulle rocce e la coda è spezzata.

Il membro dell’equipaggio rimasto ferito è stato trasportato con il Pegaso all’ospedale di Siena.Per ora, si parla di una frattura, ma saranno necessari altri esami, dal momento che sembra sia rimasto intrappolato tra le lamiere. Il luogo in cui è caduto il velivolo si chiama cala del Prete,  un costone roccioso a circa venti metri dal mare.

Circa la ricostruzione delle cause, ancora non c’è certezza, ma sembra che si sia trattato di un’avaria. I piloti si sarebbero accorti della situazione e avrebbero tentato un atterraggio di emergenza. Ulteriori danni sono stati limitati da un masso del versante, che ha frenato il velivolo in fase di ribaltamento. Inoltre, prima che si verificasse l’impatto con il suolo,  spiega il Corpo Forestale, uno degli specialisti della Forestale che era a bordo si è lanciato a terra per provare a coordinare, fino all’ultimo, le manovre d’emergenza.

Un intervento, molto critico nei confronti della politica governativa di tagli alle 5 forze di polizia con l’assorbimento della Guardia Forestale nel corpo dei vigili del fuoco, è stato avanzato, insieme alla forte soldiarietà espressa per l’equipaggio, dall’Ugl.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »