energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Emozione e grande ciclismo al Memorial Corrado Pelatti Sport

Questa 8° edizione del Memorial Corrado Pelatti gara ciclistica per dilettanti disputata oggi sabato a Bivigliano, località sulle pendici di Firenze, è stata vinta per distacco da Alessio Mischianti, un “pupillo” di Franco Chioccioli indimenticabile vincitore del Giro d’Italia del 1991.   Il corridore umbro è scattato ad un paio di chilometri dall’arrivo guadagnando una manciata di secondi che ha difeso con coraggio e bravura fino al traguardo di Bivigliano. Ha compiuto, insomma, un gesto atletico di assoluto rilievo. Una prova importante per questo 20enne ragazzo umbro che difende i colori del Team Futura di Pian di Scò, alla sua prima vittoria da dilettante.
   Prima della partenza è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Daniele Tortoli ex direttore sportivo della “Petroli Firenze” e deceduto pochi giorni fa.  Al via dato da Giovanni, fratello dello scomparso Tortoli, 132 corridori.
   Corsa tirata, con molti tentativi di fuga, ma l’azione vincente è nata solo sulla salita che porta a Pratolino quando, appunto, Mischianti ha sorpreso il gruppo con un perentorio allungo. Ultimi due chilometri con gli inseguitori a tallonare il battistrada senza però riuscire a riprenderlo.
  Mischianti tagliava il traguardo a Bivigliano (km.131, media 43,282) con 4” su Thomas Fiumana (“Petroli Firenze” Scandicci); terzo Alex Turrini (Zalf Desirèe di Castelfranco Veneto); quarto Mirko Tedeschi (Ciclistica Malmantile), quinto Andrea Garosio (Zalf Desiree).
  Era in palio anche l’8° Trofeo Petroli Firenze. Ottima l’organizzazione della Florence Cyclingteam.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »