energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Empoli: con l’Inter ancora una sconfitta, immeritata Sport

Empoli – L’Empoli viene sconfitto 2-1 a San Siro dall’Inter dopo una partita giocata ad ottimi livelli e in cui i toscani avrebbero meritato il pareggio. Peccato perchè riuscire a tenere testa all’Inter non è cosa da poco, sopratutto in un finale di stagione in cui i toscani non hanno più niente da chiedere al campionato.

Sugli scudi Pucciareli, autore de gol e dell’ennesima prestazione di alto livello:Peccato di aver preso subito il secondo gol, su un mio passaggio sbagliato indietro. Ci abbiamo provato fino alla fine, peccato per quel fuorigioco. Siamo contenti dell’ennesima buona partita disputata, ma dispiace per il risultato”. Il rigore? “Sembrava davvero calcio di rigore, ma come sempre non voglio parlare di arbitri. Il mio finale di stagione? Sto bene fisicamente, mi sento in crescita dal gol contro la Fiorentina. Anche oggi ho segnato, anche se resta sempre un po’ di amarezza per quel pallone che si era insaccato nella ripresa”.

Adesso c’è l’ultima sfida in casa: “Il mister è bravo a tenerci sempre vivi. Il gruppo non vuole mollare in nessuna partita e vogliamo dare tutto contro il Torino per regalare l’ultima gioia a tutti i tifosi e alla società”. Zielinski, autore di una stagione ad altissimi livelli analizza così la gara:”Non meritavamo di perdere, abbiamo giocato bene contro una grande squadra come l’Inter. Abbiamo fatto cose buone e altre meno buone. Adesso c’è il Torino per l’ultima gara in casa e vogliamo vincere contro i nostri tifosi”. Si continua a vedere l’attaccamento alla maglia: “Qui sto bene, vorrei rimanere a Empoli tutta la vita. Adesso tocca all’Udinese decidere: se qualcuno vuole comprarmi devono chiedere ai bianconeri. Peccato che l’Empoli non mi ha comprato!”. Una buona gara, ma qualche errore di troppo… “L’attenzione dietro è mancata, sopratutto sul secondo gol che ci siamo fatti da soli. L’arbitro non ha fischiato il fallo su Tonelli nel primo, ma queste cose succedono nel calcio e dobbiamo accettarle”.

 
Giampaolo loda i suoi: “ Avremmo meritato un risultato diverso, anche se l’Empoli ha giocato un’altra grande partita cercando di fare la grande squadra. Ci è mancato un pizzico di cattiveria e siamo stati più ludici che attaccati al risultato. Questo ci ha permesso di giocare da alta qualità. Ai ragazzi avevo detto che il divertimento sarebbe arrivato col risultato. Ai ragazzi ho detto ‘ma quando vi ricapita di venire a giocare a Milano così?’.

L’Empoli ha elementi di qualità e tanti di questi ragazzi andranno a giocare in club prestigiosi. Noi godiamoceli finchè vestiranno la maglia azzurra. Questa squadra ha sempre tentato di far la partita“. Su futuro ‘allenatore degli azzurri taglia corto:“Non la porteremo per le lunghe questa storia. A stretto giro decideremo il da farsi, ma senza sorprese. Il quotidiano che vivo con il club mi permette di dire che non ci sarà niente di straordinario. Tutto andrà come deve andare. Entro 15-10 giorni tutto si risolverà“. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »