energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Energie rinnovabili ed archeologia: due proposte formative dell’Università di Siena STAMP - Università

L'Università di Siena propone un corso di formazione gratuito per l'installazione e la manutenzione di impianti termici e fotovoltaici ed una scuola estiva di archeologia preistorica. Per il corso "Solarchain" il termine per la consegna delle domane di partecipazione (che possono essere presentate presso i Centri per l'impiego, il CITT di Monterotondo Marittimo, il Centro UnisiPA dell'Università di Siena ed il Servizio Eurodesk del Comune di Siena) è fissato per il 19 maggio. Finanziato dalla Regione Toscana grazie ai fondi del P.O.R. Toscana Fondo Sociale Europeo ed organizzato dall'Ateneo senese con la collaborazione del Consorzio per lo sviluppo delle Aree Geotermiche, di Toscana Formazione, dell'E.N.A.I.P. Toscana Formazione e Lavoro, dell'Agenzia fiorentina dell'Energia e della C.O.A.P. (Centro di Orientamento ed Aggiornamento Professionale), il progetto "Solarchain" si svolgerà dal 23 maggio presso il Dipartimento di Matematica dell'Università di Siena e sarà rivolto ad imprese, lavoratori dipendenti, lavoratori in Cig ed atipici, autonomi e liberi professionisti. Gli obiettivi del progetto, articolato in tre moduli per un totale di 140 ore, sono quelli di favorire l'occupazione e la crescita del comparto delle energie rinnovabili, con particolare attenzione al campo del fotovoltaico e degli impianti termici. Il primo modulo sarà un'introduzione ai sistemi di risparmio energetico e delle energie rinnovabili. Il secondo modulo sarà dedicato all'organizzazione delle aziende che si occupano di rinnovabili ed il terzo al project management. Il termine per iscriversi alla scuola estiva sulla media età del Bronzo, invece, è stato fissato dall'Ateneo senese per il 20 giugno. "Middle Bronze Age Archaeology Field School in the Tuscany hills between art and nature " sarà un vero e proprio campo scuola estivo di archeologia preistorica. Organizzato  dall'Università di Siena e dal Centro di studi sul Quaternario di Sansepolcro in collaborazione con la University of the Witwatersrand di Johannesburg (Sudafrica), il corso si svolgerà presso il sito di scavo preistorico di Sansepolcro, dove da più di un decennio vengono condotte ricerche. A Gorgo del Ciliegio, vicino al torrente Afra, si trovano tracce di un insediamento risalente a circa 3.500 anni fa. Qui l'unità di Ecologia preistorica del Dipartimento di Scienze ambientali e la Scuola di Dottorato in Scienze della Terra-Preistoria dell'Ateneo senese guideranno, utilizzando le più moderne tecnologie di scavo preistorico, gli studenti italiani e stranieri che parteciperanno al corso estivo in un viaggio nell'età del Bronzo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »