energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Enjoy Firenze: il programma delle iniziative Turismo

Firenze – Farsi guidare attraverso la Galleria del Costume – l’unico museo di storia della moda in Italia con circa seimila pezzi tra abiti antichi, moderni, accessori e costumi teatrali – e al Museo degli Argenti, che ospita nelle sue collezioni l’importante Tesoro dei Medici: sarà un vero e proprio viaggio nella storia della società quello proposto domenica 6 settembre, alle ore 10.00, da “Enjoy Firenze”, cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici di Firenze e della Toscana, a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it).

 

Tra le novità del mese, il 13 settembre si terrà l’itinerario “Lo schermo perduto”, in omaggio al cinema e ai cinema di Firenze che non ci sono più, arricchito da aneddoti, fatti di cronaca e ricordi diretti. Un percorso, guidato dal giornalista Gabriele Rizza, che si snoderà lungo tutte le strade del centro, per capire in che modo è cambiata, radicalmente e in così poco tempo, la fruizione cinematografica. “Il cinema non è morto, ma sono in gran parte scomparse le sue vecchie abitudini e i suoi antichi rituali: riscoprirli può essere istruttivo, interessante e anche divertente”, dicono gli organizzatori (ore 10.30).

 

Un’altra iniziativa speciale sarà la giornata dedicata alla cultura del vino, domenica 20 settembre, che si articolerà in tre proposte tra Firenze, San Casciano Val di Pesa e Arezzo, in occasione del “Di di festa”, l’iniziativa organizzata da Unicoop Firenze e dalle cooperative culturali toscane aderenti a Legacoop.

 

La visita guidata al MuseoArcheologico Nazionale di Firenze spiegherà al pubblico, attraverso miti e storia, il rapporto strettissimo che fin dai tempi più remoti ha legato l’uomo alla coltivazione delle vite e alla produzione del vino, la bevanda considerata da molte civiltà un dono speciale degli dei. A San Casciano Val di Pesa (Fi) sarà invece possibile visitare la villa rinascimentale Le Corti, con il suo parco, le sue cantine storiche, il frantoio e l’orciaia. Sarà un percorso nel cuore dei terreni del Chianti Classico, tra stemmi, iscrizioni, busti romani e oggetti d’epoca, a cui seguirà la degustazione di prodotti dei Principi Corsini. Infine, il Museo Archeologico di Arezzo proporrà un affascinate viaggio alla scoperta dei contenitori per vino dell’antichità e delle inebrianti storie che vi sono rappresentate: rilievi, incisioni e applicazioni, tralci di vite, satiri e scheletri, tutti uniti in un invito a cogliere l’attimo e gioirne fino in fondo.

 

Completano le proposte di “Enjoy Firenze” l’itinerario alla Basilica di San Miniato a Monte, uno dei più importanti edifici romanici di Firenze, insieme al Battistero, con la passeggiata nel Cimitero Monumentale delle Porte Sante (12 settembre); il Museo della Specola, con la mostra dedicata ai lapislazzuli, roccia apprezzata ed utilizzata fin dall’antichità (26 settembre), la visita al Giardino di Boboli (19 settembre) e alla Villa medicea di Poggio a Caiano, con le sale dedicate alla Natura Morta e la mostra sulle cucine storiche (20 settembre).

 

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it.

Per i percorsi del 20 settembre prenotazione obbligatoria allo 055-5001495 e a info@ttctoscana.com.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »