energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ersa salverà Firenze dalle sanzioni europee Cronaca

Sanzioni sull'Italia da parte dell'Europa per il sistema di depurazione delle acque non messo a punto, ma Firenze, insieme a 48 comuni dell'area, si salverà. La salvezza per Firenze e comuni dell'area si chiama Ersa, ed è un progetto avviato da due anni che consiste nella realizzazione di una conduttura per raccogliere gli scarichi fognari fiorentini, che ad oggi finiscono lungo la riva Sinistra dell'Arno ancora non depurati, convogliandoli al depuratore di San Colombano.

Com'è fatto. Ersa risulta suddiviso in due lotti e sarà realizzato mediante l'interramento di circa 800 tubi di ghisa, ognuno del diametro di 2 metri e della lunghezza di 9 metri. Ancora, verrà agganciata una conduttura di un 1 metro di diametro lunga 600 metri, il cui compito sarà quello di raccogliere i reflui che  attualmente finiscono nel Fosso degli Ortolani.

Occhio all'ambiente. Il cantiere è stato allestito tenendo d'occhio sostenibilità. Le terre di scavo saranno riutilizzate all'80% per la copertura della conduttura mentre il restante 20%  verrà smistato verso discariche autorizzate. Una modalità, quest'ultima, resa necessaria nel caso in cui gli scavi intervengano su aree in cui in passato sono sorte discariche e quindi contengono rifiuti.

Il progetto prevede anche uno studio di rinaturalizzazione dei terreni interessati dagli scavi e l'avvio di progetti di piantumazione di alberi per compensare le emissioni di anidride carbonica dovuti alle attività di movimentazione della terra. Il progetto di neutralizzazione delle emissioni di Co2 è il primo in Italia in questo settore.

Il passato mediceo. Il sistema fognario fiorentino risale all'epoca medicea, da allora l'Arno  è sempre stato il collettore dei rifiuti della città. Nell'800 si aggiunse, in occasione dei lavori per Firenze Capitale, una grande infrastruttura destinata allo smaltimento delle acque reflue e ad assicurare l'acqua potabile alla città. Il primo progetto di disinquinamento del territorio è del 1985 mentre nel 2000 il comune di Firenze varo' un progetto preliminare per la costruzione di un emissario generale sulla riva sinistra dell'Arno.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »